Concorsi per profili tecnici negli enti locali: opportunità a Monza e Rimini

Pubblicato il 24 Febbraio 2020 13:22

EdiSES consiglia

Resta aggiornato

Seguici su Facebook

Enti locali e regioni, Pubblica amministrazione

Concorsi per profili tecnici negli enti locali: opportunità a Monza e Rimini

Nella Gazzetta Ufficiale n° 15 del 21 febbraio sono stati pubblicati nuovi concorsi per profili tecnici megli enti locali: le opportunità al Comune di Monza e in Provincia di Rimini. I bandi sono rivolti sia a personale diplomato che laureato e prevedono:

  • 7 posti di istruttore tecnico – disegnatore, categoria C,  a tempo pieno ed indeterminato, con riserva di 3 posti ai volontari delle Forze Armate, presso il Comune di Monza (MB) – scarica il bando
  • 3 posti di istruttore direttivo tecnico, categoria D, a tempo indeterminato e pieno, presso il Comune di Santarcangelo di Romagna (RN) – scarica il bando

Requisiti e domande di partecipazione

Per partecipare ai concorsi i candidati devono essere in possesso dei requisiti generali per l’accesso alle selezioni pubbliche e uno dei titoli di studio indicati nei singoli bandi.
Le domande di partecipazione dovranno pervenire secondo le modalità stabilite da ogni bando entro il 23 marzo 2020.

Fasi di selezione

I concorsi prevedono fasi di selezione differenziate.
Il concorso al Comune di Monza prevede le seguenti prove:

  • preselezione: in caso di un numero di domande superiore a 105 il Comune di Monza indirà una preselezione consistente in quiz a risposta multipla su argomenti delle prove d’esame, cultura generale, soluzione di problemi di tipo logico, deduttivo, numerico;
  • prova scritta: consisterà nella stesura di un elaborato tecnico, atto e/o provvedimento amministrativo, relativo alle materie indicate nel bando;
  • prova orale: consisterà in un colloquio su tutte le materie d’esame. Inoltre, è previsto anche l’accertamento della conoscenza della lingua inglese e dei principali elementi di informatica.

Per il concorso al Comune di Santarcangelo di Romagna, invece, sono previste le seguenti prove:

  • prima prova scritta: consisterà in quesiti a risposta aperta e/o in quesiti a risposta chiusa sulle materie d’esame;
  • seconda prova scritta: avrà carattere teorico-pratica e consisterà nella stesura di un elaborato/relazione/progetto e/o domande a risposta aperta, quali soluzione di casi inerenti gli argomenti oggetto della selezione;
  • prova orale: consisterà in un colloquio di gruppo, seguito da un colloquio individuale, finalizzati alla verifica delle conoscenze tecniche, delle capacità organizzative e delle competenze attitudinali richieste dal bando. Inoltre, è previsto anche l’accertamento della conoscenza della lingua inglese e dei principali elementi di informatica.

Come prepararsi?

Per le materie di diritto oggetto delle prove d’esame è possibile consultare i MiniManuali EdiSES.
Per la preparazione alle verifiche di lingua inglese e informatica, invece, scopri i volumi specifici:

Calendario delle prove e aggiornamenti

Tutte le informazioni relative alle date e alle sedi delle prove d’esame saranno pubblicati sui siti istituzionali degli enti almeno 15 giorni prima del loro svolgimento.
 
infoconcorsi

Di più sull’autore

Micol Diodato

Laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Tanti i miei interessi, tra questi il giornalismo storico e la scrittura. Ho lavorato diversi anni nei vari rami dell'editoria tra riviste e libri, ma l'aspetto che più mi caratterizza in questo settore è l'acquisto e la lettura compulsiva di libri

Condividi questo articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close