Manuale TFA Sostegno Didattico VIII ciclo: vi presentiamo la nuova edizione

Per una preparazione efficace alle prove d’esame del TFA Sostegno Didattico nella scuola secondaria è disponibile l’edizione aggiornata del manuale completo.

Le principali novità dell’ottava edizione del manuale Tfa Sostegno Didattico

Il Manuale EdiSES per l’Ammissione al TFA, giunto alla sua VIII edizione, è completamente strutturato sul programma ministeriale previsto nell’Allegato C al Decreto del 30 settembre 2011 e organizzato sulla base di un accurato esame delle prove di selezione proposte dalle Università nel corso dei precedenti sette cicli.

Rispetto alla precedente, questa nuova edizione si arricchisce dunque dei contenuti relativi alle selezioni del VII ciclo, che contribuiscono a coprire, sempre di più e in maniera sempre più approfondita, la vastità e la varietà del programma concorsuale.

scopri la nuova edizione

La nuova edizione 2023 del manuale TFA Sostegno Didattico VIII ciclo rappresenta un valido strumento per tutte le prove d’esame. Nell’area riservata è disponibile un software di verifica e una serie di contenuti extra per approfondire lo studio.

Acquista

Le 3 novità più importanti dell’edizione 2023 del manuale per il TFA Sostegno Didattico nella Scuola secondaria

Il sostanzioso lavoro di aggiornamento svolto per questa nuova edizione, alla luce dell’analisi e dell’integrazione dei contenuti delle ultime prove ufficiali ha portato a tre fondamentali tipi di intervento, per rendere l’opera sempre più rispondente all’obiettivo di superare le prove di ammissione al TFA.

  1. Revisione e l’ampliamento di alcuni argomenti.
    Il paragrafo sull’intelligenza emotiva dedicato a Daniel Goleman è stato completamente riorganizzato e ampliato; il paragrafo sui contributi in tema di empatia e di intelligenza emotiva, dove è stata rivista e ampliata, tra le altre, la parte dedicata al modello di empatia di Davis; il paragrafo sul tema della Creatività e del pensiero divergente, con particolare attenzione al contributo italiano alla creatività; il paragrafo su Guilford, in cui sono state aggiunte le caratteristiche fondamentali del pensiero divergente; un nuovo paragrafo ampliato sull’apprendimento autodiretto di Candy; integrazioni sull’intelligenza fluida e cristallizzata di Cattel; ampliamenti sul concettualismo strumentale di Bruner e la sua idea di pensiero narrativo; il paragrafo sugli stili cognitivi e gli stili di apprendimento; come pure i paragrafi sulla struttura dell’ICF e sui disturbi dello spettro autistico nel DSM-5.
  2. Aggiunte di nuovi argomenti.
    Tra i nuovi argomenti aggiunti: l’intelligenza ecologica secondo Goleman; la differenza tra comportamenti prosociali e comportamenti altruistici; le emozioni come criterio cognitivo e valutativo di Martha Nussbaum; l’ambiente ecologico di Bronfenbrenner; l’approccio della capacità di Amartya Sen; le abilità alla base della competenza emotiva di  Carolyn I. Saarni; la definizione di conoscenze, abilità e competenze; la definizione di emozioni di base o fondamentali secondo Daniel J. Siegel; il contributo di  Reeves, Herrington e Oliver in merito al compito di realtà e all’apprendimento significativo; I sette saperi necessari all’educazione del futuro di Morin; il pensiero creativo come contaminazione di Mark A. Runco; gli asili infantili di Ferrante Aporti.
  3. Inserimento di un’ampia raccolta di mappe concettuali e schemi di sintesi tra le estensioni on-line in modo da agevolare il ripasso degli argomenti e fissare i punti principali. 

Potrebbe esserti utile anche la lettura dell’articolo sull’orientamento al TFA VIII Ciclo

Preselezione TFA Sostegno Didattico: esercitati con il nuovo software

Un importante aggiornamento ha riguardato anche il software di simulazione cui sono state aggiunte tutte le prove ufficiali del VII ciclo, portando la banca dati del simulatore ad oltre 15mila domande.

Mettiti alla prova: accedi a una demo gratuita del software di simulazione EdiSES per la prova preselettiva del TFA Sostegno Didattico.

ACCEDI A UNA DEMO GRATUITA

La struttura del manuale

Il manuale è diviso in 6 parti.

La prima parte è dedicata alle competenze socio-psico pedagogiche e didattiche diversificate in funzione del grado di scuola; vengono illustrati i meccanismi alla base dello sviluppo sociale e le relazioni di gruppo, gli aspetti salienti della comunicazione, con particolare riferimento alle fasi adolescenziali, che caratterizzano il primo e il secondo grado della scuola secondaria, per poi passare ai fondamenti di base della psicologia dello sviluppo cognitivo e ai principali contributi pedagogici in tema di sviluppo e apprendimento.

La seconda parte riguarda le competenze su empatia e intelligenza emotiva, riferite al riconoscimento e alla comprensione di emozioni, stati d’animo e sentimenti nell’alunno; all’espressione e regolazione adeguata dei principali stati affettivi; alla capacità di autoanalisi delle proprie dimensioni emotive nella relazione educativa e didattica.

La terza parte è dedicata alle competenze su creatività e pensiero divergente, riferite cioè al saper generare strategie innovative ed originali tanto in ambito verbale linguistico e logico matematico quanto attraverso i linguaggi visivo, mo­torio e non verbale.

La quarta parte è dedicata alle competenze organizzative in riferimento all’organizzazionee agli aspetti giuridici concernenti l’autonomia scolastica: il Piano dell’Offerta Formativa, l’autonomia didattica, l’autonomia organizzativa, l’autonomia di ricerca e di sperimentazione e sviluppo, le reti di scuole; le modalità di autoanalisi e le proposte di auto miglioramento di Istituto; la documentazione; gli Organi Collegiali: compiti e ruolo del Consiglio di Istituto, del Collegio Docenti e del Consiglio di Classe o Team Docenti, del Consiglio di Interclasse e intersezione; le forme di collaborazione interistituzionale, di attivazione delle risorse del territorio, di informazione e coinvolgimento delle famiglie e al compito e ruolo delle famiglie.

La parte quinta infine ripercorre sinteticamente la storia dell’integrazione scolastica degli alunni diversamente abili e, con l’ausilio della legislazione in vigore e delle classificazioni internazionali, definisce i principali disturbi cui è rivolta la didattica speciale.

La sesta parte comprende batterie di test per la verifica degli apprendimenti. I quiz, suddivisi per capitolo, sono tratti dalle prove ufficiali.

TFA Sostegno Didattico: completa la tua preparazione con gli eserciziari

Per completare la preparazione al concorso per l’ammissione al VII ciclo del TFA Sostegno Didattico scegli gli eserciziari per la scuola dell’infanzia/primaria e scuola secondaria.
I volumi sono disponibili anche in kit completi: consulta il catalogo

Resta aggiornato sul TFA

Vuoi ricevere aggiornamenti sulla pubblicazione del bando? Attiva una notifica su Infoconcorsi
Per maggiori dettagli sul TFA Sostegno Didattico VII ciclo leggi l’approfondimento.