Concorso per 35 funzionari agrari presso il Ministero delle Politiche Agricole

Pubblicato il 25 Novembre 2019 11:29

EdiSES consiglia

Resta aggiornato

Seguici su Facebook

Amministrazioni Centrali, Pubblica amministrazione

Concorso per 35 funzionari agrari presso il Ministero delle Politiche Agricole

Sulla G.U. n. 60 del 30 luglio 2019 è stato pubblicato un concorso pubblico per la copertura di 35 posti di funzionario agrario nel ruolo del Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela e della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari presso il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo.

I posti a concorso saranno così suddivisi:

  • 2 posti amministrazione centrale
  • 6 posti ufficio nord-ovest (4 torino, 1 Asti, 1 Genova)
  • 8 posti ufficio Lombardia (Milano);
  • 6 posti ufficio nord-est (3 Conegliano/Susegana, 1 Verona, 1 Udine, 1 S. Michele all’Adige);
  • 4 posti ufficio Emilia Romagna e Marche (3 Bologna, 1 Modena);
  • 2 posti ufficio Italia centrale (Roma);
  • 6 posti ufficio Italia Meridionale (3 Napoli, 2 Salerno, 1 Cosenza);
  • 1 posto ufficio sud-est (Bari)

Il 30% dei posti messi a concorso è riservato al personale inquadrato nel ruolo dell’Ispettorato centrale nei profili professionali della seconda area funzionale ed in possesso del titolo di studio di cui all’art. 2 del bando.
Scarica il bando

Requisiti e domande di partecipazione

Oltre ai requisiti generali, per partecipare al concorso è necessario possedere uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea vecchio ordinamento in Scienze agrarie, Scienze e tecnologie alimentari, Scienze forestali o equipollenti;
  • laurea triennale appartenente a una delle seguenti classi: L-25 – Scienze e tecnologie agrarie e forestali, L-26 – Scienze e tecnologie agroalimentari, L-38 – Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali o equipollenti;
  • laurea magistrale in una delle seguenti classi: LM-73 – Scienze e tecnologie forestali ed ambientali, LM-69 – Scienze e tecnologie agrarie, LM-70 – Scienze e tecnologie alimentari, LM-86 – Scienze zootecniche e tecnologie animali o equipollenti.

La domanda di partecipazione deve essere inviata entro il 29 agosto 2019 utilizzando la procedura telematica disponibile all’indirizzo www.politicheagricole.it.

Prove d’esame

Il concorso prevede le seguenti fasi di selezione:

  • eventuale preselezione: in caso di numero di domande superiore a quattro volte il numero dei posti disponibili;
  • due prove scritte sulle materie elencate nel bando;
  • prova orale sugli argomenti delle prove scritte. Nel corso del colloquio, inoltre, sarà accertata la conoscenza della lingua inglese e degli strumenti informatici più diffusi.

Come prepararsi

Per la verifica orale di inglese e informatica sono disponibili due manuali EdiSES:

Aggiornamenti sul concorso

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n° 92 del 22 novembre 2019 è stato pubblicato il calendario delle preselezioni che si terranno i giorni 24-25 e 26 febbraio 2020 presso la Scuola di Formazione e Aggiornamento del Corpo di Polizia e del personale dell’Amministrazione Penitenziaria di Roma.
Per restare aggiornato, segui il calendario delle scadenze.

Di più sull’autore

Pierpaolo Orefice

Laureato in Comunicazione pubblica e d’Impresa, giornalista pubblicista. Amante della scrittura in tutte le sue forme, lettore appassionato nel tempo libero. In EdiSES da Marzo 2018.

Condividi questo articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close