Concorso tecnici di laboratorio biomedico: nuove opportunità in Emilia-Romagna

Pubblicato il 11 Luglio 2018 16:40

EdiSES consiglia

Resta aggiornato

Seguici su Facebook

Concorsi Sanitari, Profili tecnici

Concorso tecnici di laboratorio biomedico: nuove opportunità in Emilia-Romagna

Nella Gazzetta Ufficiale n. 54 del 10 luglio 2018 è stato pubblicato un concorso pubblico congiunto tra vari enti, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di 6 tecnici sanitari di laboratorio biomedico, categoria D, riservati prioritariamente a favore dei militari Volontari delle Forze Armate, così ripartiti:

  • N. 1 posto presso l’Azienda USL di Bologna;
  • N. 1 posto presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna;
  • N. 1 posto presso l’Azienda USL di Imola;
  • N. 1 posto presso l’Istituto Ortopedico Rizzoli;
  • N. 1 posto presso l’Azienda USL di Ferrara;
  • N. 1 posto presso l’Azienda Ospedaliero–Universitaria di Ferrara

La presente procedura concorsuale permetterà la formulazione di sei distinte graduatorie (una per ogni azienda) che verranno utilizzate dalle Aziende per procedere alla copertura a tempo indeterminato dei posti messi a concorso.
Scarica il bando

Requisiti di ammissione al concorso

Oltre ai requisiti generali per l’accesso ai concorsi pubblici, i candidati dovranno possedere il seguente requisito specifico:

  • Laurea di primo livello in Tecniche di Laboratorio Biomedico (classe delle lauree in professioni sanitarie tecniche LSNT/3) o diploma conseguito in base al precedente ordinamento e riconosciuto equipollente;

Presentazione della domanda: termini e modalità

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata esclusivamente in forma telematica connettendosi al seguente indirizzo: https://concorsibo.cineca.it e compilando lo specifico modulo on-line entro e non oltre il termine del 9 agosto 2018.
Le informazioni dettagliate riguardanti la compilazione della domande e i documenti da allegare sono presenti all’interno del bando.

Valutazione dei titoli e prove d’esame

La commissione esaminatrice dispone di un totale di 100 punti così ripartiti:

  • 30 punti per i titoli (titoli di carriera 15 punti; titoli accademici e di studio 3 punti; pubblicazioni e titoli scientifici 2 punti; curriculum formativo e professionale 10 punti);
  • 70 punti per le prove d’esame (prova scritta 30 punti; prova pratica 20 punti; prova orale 20 punti)

Le prove d’esame previste sono le seguenti:

  • prova scritta: quiz a risposta sintetica o risposta multipla sugli argomenti relativi al profilo professionale a concorso;
  • prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche o predisposizione di atti relativi alla qualifica professionale richiesta;
  • prova orale: colloquio sugli argomenti connessi al profilo professionale, su elementi di informatica e su una lingua a scelta tra inglese e francese.

In caso di numero elevato di candidati, la commissione istituirà una prova preselettiva.

Risorse per la preparazione

i-test-dei-concorsi-per-tecnico-di-laboratorio-biomedicoPer una preparazione completa a tutte le prove di selezione, consulta I test dei concorsi per Tecnico di Laboratorio Biomedico.

Gli argomenti trattati all’interno del manuale sono suddivisi in sei macro-aree:

  • Principi analitici e strumentali;
  • Batteriologia generale e microbatteriologia;
  • Citogenetica, genetica e biologia molecolare;
  • Ematologia, coagulazione, immunoematologia;
  • Biochimica clinica;
  • Citoistopatologia.

In omaggio con il libro un software di simulazione per esercitarsi in vista delle prove.
Per approfondire gli argomenti che saranno trattati nel corso della prova orale: Manuale di Lingua IngleseManuale di Lingua Francese – Manuale di Informatica.

Calendario delle prove

La convocazione alla prima prova (preselettiva o scritta) verrà pubblicata il giorno 5 ottobre 2018 sulla Gazzetta della Repubblica Italiana – 4^ serie speciale “Concorsi ed esami” (www.gazzettaufficiale.it).
Per non perderti nessun aggiornamento, segui il nostro calendario delle scadenze.

Di più sull’autore

Diletta Prezioso

Laureata in Architettura, innamorata della progettazione sostenibile, appassionata di web e comunicazione. Nella vita, come nel lavoro, cerco sempre di onorare il motto di un grande architetto: Less is more.

Condividi questo articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close