concorso dsga 2022

Concorso DSGA 2022: arriva il parere positivo del Consiglio di Stato

Il Consiglio di Stato ha espresso parere favorevole sul regolamento del concorso per titoli ed esami per l’accesso al profilo professionale del DSGA – Direttore dei servizi generali e amministrativi.

La nota è stata pubblicata lo scorso 4 maggio: scarica qui il documento

Si aggiunge dunque un altro tassello all’iter per la pubblicazione del bando atteso in Gazzetta Ufficiale – Serie Concorsi.

Nel documento, trovano conferma tutte le anticipazioni disponibili nel nostro approfondimento

Ecco un breve riepilogo su requisiti, prove d’esame e strumenti per la preparazione al concorso

Concorso DSGA 2022: chi può partecipare

Il concorso sarà aperto ai candidati in possesso dei requisiti generali per la partecipazione ai concorsi pubblici e dei seguenti requisiti specifici:

  • diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, sociali o amministrative, economia e commercio;
  • diplomi di laurea specialistica (LS) 22, 64, 71, 84, 90 e 91;
  • lauree magistrali (LM) corrispondenti a quelle specialistiche ai sensi della tabella allegata al D.I. 9 luglio 2009.

Le prove d’esame del concorso per DSGA

Il concorso prevede una sola prova scritta, un colloquio orale e la valutazione dei titoli.

La prova scritta verrà effettuata mediante il supporto informatico e prevede la risoluzione di 60 quesiti con quattro opzioni di risposta.

La prova orale, invece, che potrà essere svolta in videoconferenza, consisterà in un colloquio sulle materie di esame; una verifica della conoscenza degli strumenti informatici; una verifica della conoscenza della lingua inglese.

Le materie della prova scritta

I 60 quesiti sono così ripartiti:

  • 5 quesiti di Diritto Costituzionale e Diritto Amministrativo con riferimento al diritto dell’Unione europea;
  • 4 quesiti diDiritto civile;
  • 18 quesiti di Contabilità pubblica con particolare riferimento alla gestione amministrativo contabile delle istituzioni scolastiche;
  • 10 quesiti di Diritto del lavoro, con particolare riferimento al pubblico impiego contrattualizzato;
  • 8 quesiti di Legislazione scolastica;
  • 12 quesiti di Ordinamento e gestione amministrativa delle istituzioni scolastiche autonome e stato giuridico del personale scolastico;
  • 3 quesiti di Diritto penale con particolare riguardo ai delitti contro la Pubblica Amministrazione

La prova scritta ha una durata di 120 minuti.

Manuale per il concorso DSGA

Il testo, strutturato in 5 parti, comprende le principali nozioni teoriche richieste agli aspiranti DSGA:

  1. competenze giuridiche del DSGA;
  2. competenze amministrative del DSGA;
  3. profili professionali all’interno dell’istituzione scolastica;
  4. autonomia delle istituzioni scolastiche;
  5. sistema dell’istruzione.

Il volume offre non solo una qualificata preparazione generale per il superamento del concorso, ma è anche un utile strumento di consultazione per i Direttori nella loro quotidiana attività.

Tra le estensioni web gratuite sono disponibili approfondimenti, test di verifica, testi normativi.

ACQUISTA

Vuoi esercitarti alla prova scritta con i quiz basati sulle materie d’esame? Prova il simulatore EdiSES

I punteggi attribuiti alle prove d’esame

La commissione d’esame ha a disposizione 150 punti così ripartiti:

  • 60 per la prova scritta
  • 60 per il colloquio orale
  • 30 per la valutazione dei titoli

Concorso DSGA 2022: quando sarà pubblicato il bando

Ad oggi non è ancora stata indicata una data certa per la pubblicazione del bando di concorso ordinario per DGSA e del bando di concorso per i DSGA facenti funzione.

Per ricevere aggiornamenti sulla pubblicazione del bando attiva una notifica su Infoconcorsi selezionando “laurea” come titolo di studio e “Nazionale” nel campo Area Geografica.