Concorso per ispettori informatici: 53 posti nel Corpo dei Vigili del Fuoco

Nella Gazzetta Ufficiale – Concorsi n° 33 del 27 aprile 2021 è stato pubblicato il bando del concorso, per esami, per l’assunzione di 53 ispettori informatici del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Requisiti e domande di partecipazione

Il concorso ispettori informatici Vigili Fuoco è aperto ai candidati in possesso dei requisiti generali richiesti per l’accesso ai concorsi pubblici e dei seguenti requisiti specifici:

  • età non superiore ai 45 anni
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado rilasciato da istituti tecnici, negli indirizzi “Elettronica ed Elettrotecnica” e “Informatica e Telecomunicazioni”
  • idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio
  • qualità di condotta previste dall’art. 26, dell legge n° 53/1989

Le domande di partecipazione devono essere inviate in forma telematica entro il 17 maggio 2021 tramite il portale Concorsi dei Vigili del Fuoco acccedendo con le proprie credenziali SPID.

Prove d’esame

Il concorso prevede le seguenti prove d’esame:

  • eventuale preselezione: si svolgerà nel caso in cui l numero delle domande dovesse essere 10 volte superiore al numero dei posti messi a concorso e consisterà nella soluzione di quesiti a risposta multipla sulle materie d’esame
  • prova scritta consiste nella stesura di un elaborato oo nella risposta sintetica a quesiti o nella soluzione di quesiti a risposta multipla sulle seguenti materie indicate nell’art. 8 del bando
  • prova orale: prevede un colloquio sulle materie della prova scritta e sulle altre materie indicate nel bando. Inoltre, sarà accertata la conoscenza di una lingua straniera a scelta del candidato tra inglese, francese, spagnolo e tedesco

Come prepararsi

Per quanto riguarda gli argomenti di diritto oggetto della prova orale sono disponibili i MiniManuali:

Per la verifica di lingua straniera sono disponibili i volumi specifici EdiSES

Calendario prove e aggiornamenti

Nella Gazzetta Ufficiale – Concorsi del 25 giugno 2021 e sul sito del Dipartimento dei Vigili del Fuoco sarà pubblicata la data, la sede le modalità dell’eventuale prova preselettiva o della prova scritta.