concorsi vice direttori vigili del fuoco

Nuovi Concorsi nel Corpo dei Vigili del Fuoco per vice direttori: diversi profili

Nella Gazzetta Ufficiale n°86 del 28 ottobre 2022 sono stati pubblicati diversi concorsi per 12 vicedirettori del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

I posti disponibili sono così suddivisi:

  • 4 posti per l’accesso alla qualifica di vice direttore tecnico-scientifico – ambito professionale chimicascarica il bando
  • 4 posti per l’accesso alla qualifica di vice direttore tecnico-scientifico – ambito professionale biologiascarica il bando
  • 4 posti per l’accesso alla qualifica di vice direttore tecnico-scientifico – ambito professionale psicologia scarica il bando.

Come partecipare al concorso

Possono accedere al concorso i candidati in possesso dei requisiti generali necessari per l’accesso ai concorsi pubblici e dei seguenti requisiti specifici:

  • una delle seguenti Lauree magistrali:
    ambito professionale chimica
    ingegneria chimica (LM-22)
    scienze chimiche (LM-54)
    scienze e tecnologie della chimica industriale (LM-71)
    ambito professionale biologia
    biologia (LM-6)
    ambito professionale psicologia
    psicologia (LM-51)
  • età non superiore ai 45 anni
  • possesso delle qualità morali e di condotta previste dall’art. 26, della legge n° 53/1989.

Per partecipare è necessario inviare la domanda in via telematica sul sito web dedicato ai concorsi del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco accedendo con lo SPID.

Il termine ultimo per l’invio è il 27 novembre 2022.

Quali prove sono previste?

I Concorsi nel Corpo dei Vigili del Fuoco per vice direttori prevedono le seguenti prove d’esame:

  • eventuale preselezione: si svolgerà nel caso in cui il numero delle domande superi di 10 volte il numero dei posti messi a concorso e consisterà nella soluzione di quesiti a risposta multipla sulle materie d’esame.
  • prove scritte: consisteranno nella stesura di elaborati o nella risposta sintetica a quesiti vertenti sulle materie indicate all’art.8 dei bandi
  • prova orale: prevede un colloquio sulle materie delle prove scritte e sulle altre materie indicate nel bando. Inoltre, sarà valutata la conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse e di una lingua straniera a scelta del candidato tra inglese, francese, spagnolo e tedesco.

Libri per la preparazione

Per la verifica delle lingue straniere e di informatica durante la prova orale sono disponibili i volumi specifici EdiSES:

Calendario delle prove e aggiornamenti sul concorso

Nella Gazzetta Ufficiale del 16 dicembre 2022 e sul sito dei vigili del fuoco sarà data notizia riguardo lo svolgimento dell’eventuale prova preselettiva o delle prove scritte.

Come affrontare la prova a test

Guida pratica con consigli utili al superamento di test a risposta multipla