concorsi vigili del fuoco 2022

Concorso 300 Vigili del Fuoco: aggiornamenti sulle prove

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale n°16 del 25/02/2022, il bando di concorso per l’assunzione di 300 Vigili di cui:

  • il 45% dei posti riservato ai volontari in ferma prefissata delle forze armate;
  • il 35% dei posti riservato al personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco che, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande indicato nel presente bando di concorso, sia iscritto negli appositi elenchi da almeno tre anni ed abbia effettuato non meno di centoventi giorni di servizio.

Scarica il bando

Requisiti e domande di partecipazione

I candidati, che hanno inviato la domanda di partecipazione entro il 28 marzo, per prendere parte al concorso per Vigile del Fuoco, dovevano essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana
  • Godimento dei diritti politici
  • Età non superiore ai 26 anni; per gli iscritti da almeno un anno negli elenchi del personale volontario del CNVVF il limite massimo di età è di 37 anni
  • Possesso di requisiti psico-fisici e attitudinali stabiliti nel decreto ministeriale 4 novembre 2019, n. 166 (piena integrità psichica, sufficienza del senso cromatico, normalità del campo visivo, della visione binoculare e della motilità oculare, acutezza visiva, capacità uditiva…)
  • Possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado
  • Possesso di qualità morali e di condotta
  • Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione ovvero non essere stati dichiarati decaduti dall’impiego stesso

Per maggiori dettagli sui requisiti generali per la partecipazione ai concorsi pubblici consulta l’approfondimento.

Le prove d’esame

Il concorso per l’accesso alla qualifica di Vigile del Fuoco prevede le seguenti prove d’esame:

  • Prova preselettiva.
  • 3 prove motorio-attitudinali.
  • Valutazione dei titoli.
Array

Le prove motorio-attitudinali

PROVA 3. Valutazione acquaticità in un video




La prova preselettiva

La prova preselettiva si è svolta dall‘8 al 14 giugno in via telematica mentre il 19 luglio 2022 è stato reso noto l’elenco dei candidati ammessi a sostenere le prove motorio-attitudinali.

Come prepararsi al concorso?

Il manuale di teoria e test affronta il programma di tutte le fasi di selezione:

Parte Prima – Indicazioni sul concorso
Il Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco
Il concorso

Parte Seconda – La prova preselettiva
Storia d’Italia dal 1861 ad oggi
Elementi di chimica
Logica-deduttiva e analitica
Lingua inglese
Informatica
Simulazioni della prova

Parte Terza – La prova motorio-attitudinale
Modalità di svolgimento della prova motorioattitudinale

In omaggio il software di simulazione per esercitarsi online.

concorso vigili del fuoco
acquista

Concorso 300 Vigili del Fuoco: le prove motorio-attitudinali

Le prove motorio-attitudinali previste per la selezione di 300 Vigili del Fuoco si svolgeranno a partire dal giorno 13 settembre 2022 presso le Scuole Centrali Antincendi di via Appia Nuova a Roma. I candidati dovranno presentarsi al test muniti di documento di identità e di certificato di idoneità all’attività sportiva agonistica. Quest’ultimo deve essere rilasciato da: azienda sanitaria locale, federazione medico sportiva italiana, ambulatorio o studio autorizzato della Regione di appartenenza.

Aggiornamenti sul concorso

Tutti gli aggiornamenti sul concorso e gli avvisi rivolti ai candidati relativi allo stesso saranno resi noti sul sito ufficiale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.