Come superare la prova preselettiva di un concorso: 10 cose da fare

Pubblicato il 06 Marzo 2020 09:25

EdiSES consiglia

Resta aggiornato

Seguici su Facebook

Info e risorse, Preparazione ai concorsi

Come superare la prova preselettiva di un concorso: 10 cose da fare

In ogni concorso pubblico, la prova preselettiva è quella più temuta: cosa potrebbe uscire? Le domande saranno facili o difficili? Come prepararsi? E la strategia? Conviene rispondere a tutto oppure no? In questa nostra pratica guida, t’indichiamo 10 cose da fare per superare la prova preselettiva di un concorso.

Si tratta della prima vera soglia di sbarramento di ogni concorso pubblico: quando le domande di partecipazione sono tante (e questo accade molto spesso), la commissione esaminatrice del concorso, indice una prova preselettiva, utile a ridurre in maniera importante la mole di candidati ammessa a sostenere le prove concorsuali successive.
Non poche le insidie che si nascondono dietro la prova preselettiva di un concorso pubblico, ma affrontarla e superarla è possibile! Ecco i nostri consigli:

  • raccogli informazioni sulle materie della prova. Tra gli step imprescindibili per partecipare ad un concorso pubblico, c’è la lettura del bando. All’interno di quest’ultimo, infatti, si trovano tutti i riferimenti riguardanti i requisiti generali e specifici necessari, le modalità con le quali inviare la domanda di partecipazione e tutti i dettagli sulle prove concorsuali. È proprio all’interno del bando che verrà, infatti, specificato con quale soglia di richiesta verrà indetta la prova preselettiva e su cosa verterà. Di solito, la prova preselettiva consiste in domande a risposta multipla su materie inerenti la logica – verbale e matematica in primis, ma non solo;
  • recupera il materiale che ti serve per studiare. Una volta appreso quali materie occorre approfondire, è necessario procurarsi il materiale utile alla preparazione. Sfoglia il nostro catalogo, per conoscere i nostri suggerimenti!
  • organizza lo studio e gestisci bene il tuo tempo. Un ruolo fondamentale nella preparazione alla prova preselettiva di un concorso pubblico è dato dalla gestione del tempo che si ha a disposizione per studiare e a come viene gestito secondo priorità e criteri di ottimizzazione. Per migliorare la tua capacità di gestione del tempo, ti consigliamo di dare un’occhiata a questo volume;
  • l’esercizio è basilare per sostenere qualsiasi prova d’esame, ma nel caso delle prove concorsuali assume un’importanza primaria. Comincia subito ad esercitarti con il nostro simulatore di logica gratuito!
  • presta particolare attenzione al ragionamento logico – deduttivo. La capacità di ragionamento è al centro di ogni prova preselettiva. Applicarla nella maniera adeguata potrebbe fare davvero la differenza nell’affrontare la preselezione. In quest’articolo, affrontiamo l’argomento in maniera approfondita;
  • affina le tue capacità da “problem solver”. Chi è solitamente impegnato in molteplici attività, conosce bene la funzione cardinale della capacità di risoluzione dei problemi. Essere multitasking è, però, possibile… e questo le mamme lo sanno bene!
  • apprendi tecniche di memorizzazione dei quesiti. La memoria, si sa, va allenata costantemente. Il metodo per apprendere le tecniche di memorizzazione, può rivelarsi particolarmente utile nella preparazione alla prova preselettiva. Il nostro esperto della Didattica orientata ai test, Marco Bonora, ti spiega come fare.

…e durante la prova?

Il momento di sostenere la prova preselettiva è finalmente arrivato. Cosa fare durante l’esame?

  • “take your time”. La durata della prova preselettiva è variabile e dipende soprattutto dalla quantità di quesiti da essa prevista (ad esempio, nella maggior parte dei casi, viene fornito un numero di minuti pari a quello dei quesiti contenuti nel test – 80 quesiti/80 minuti). Prenditi tutto il tempo a tua disposizione per studiare bene le domande e fornire la giusta risposta;
  • resta concentrato. Suonerà banale, ma rimanere concentrati per tutta la durata della prova influisce in maniera sostanziale sull’esito della prova. Per potenziare la tua capacità di concentrazione, ti consigliamo questo testo;
  • controlla tutto prima di consegnare e gioca di strategia. Al termine della compilazione dei quesiti, riservati qualche minuto per controllare le risposte. Foglio delle domande e foglio delle risposte alla mano, controlla che quelle date sul secondo corrispondano a quelle appuntate sul primo ed evenutalmente, gioca di strategia! Non possiamo dirti se convenga rispondere a tutto oppure no, ma qualora sia previsto un punteggio negativo per le risposte sbagliate e ti sei reso conto proprio all’ultimo momento di aver annerito il pallino sbagliato, magari puoi valutare di annullare la risposta errata annerendo un secondo pallino. In questo modo, la tua risposta varrà come non data/nulla e non come errata…

Ora che possiedi tutte le informazioni utili per sostenere la prova preselettiva di un concorso pubblico, non ti resta che cominciare a studiare!
Pronti, partenza, posto fisso!

Di più sull’autore

Marta Vitolo

Una Laurea Magistrale in Comunicazione Persuasiva e Nuovi Media all'Università degli Studi di Siena, un Progetto Leonardo in Irlanda del Nord e un po' di esperienze intorno al mondo per approfondire i vari, meravigliosi aspetti della Comunicazione. L'entusiasmo è la mia Stella Maris.

Condividi questo articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close