Come iscriversi al concorso docenti 2023

Come iscriversi al concorso docenti 2023? Tutti i passaggi da seguire

È stato ufficialmente pubblicato il bando dell’attesissimo concorso docenti 2023!

Nel precedente approfondimento abbiamo visto quanti sono i posti disponibili, i requisiti richiesti e le prove d’esame che i futuri insegnanti devono sostenere.

Ma come inviare la propria domanda di partecipazione al concorso a cattedra?

Vediamo in questo articolo tutti i passaggi da seguire per inviare correttamente la candidatura e prendere parte alla selezione.

Come iscriversi al concorso docenti 2023?

Il primo passaggio da seguire è collegarsi al portare InPA, in cui è possibile prendere visione sia del bando che dello stato del concorso, e cliccare su Invia la Candidatura.

Una volta cliccato sul bottone, dovrai eseguire la procedura di Login, identificandoti con SPID, CIE o CNS.

Inseriti i dati personali, la schermata ti mostrerà la Lista delle istanze aperte: quella per il reclutamento del personale docente della scuola secondaria di I e II grado e quella per gli insegnati di scuola dell’infanzia e primaria. Entrambe le posizioni sono sia per i posti comuni che per quelli di sostegno.

In base ai titoli posseduti e al concorso in cui si vuole partecipare, cliccando su Compila la Domanda, inizierà la vera e propria procedura di iscrizione, in cui selezionare anche la regione in cui si intende prendere parte alla selezione.

Prima di procedere, però, assicurati di leggere attentamente l’informativa sul trattamento dei dati personali e, solo alla fine, dichiarare la presa visione che sbloccherà i successivi passaggi.

Selezione della regione

Ora inizia la parte più importante della candidatura al concorso docenti: la selezione della regione e la dichiarazione dei titoli.

In primo luogo devi scegliere in quale regione sostenere la prova e confermare la scelta.

Seleziona, poi, Avanti per poter inserire tutti i tuoi dati personali, verificare la loro correttezza prima di procedere con le ultime fasi.

Dichiarazione dei titoli

Confermati i dati anagrafici e di contatto è il momento di compilare tutte le sezioni di iscrizione alla classe di concorso e i indicare i titoli posseduti. Vediamo nel dettaglio tutti i passaggi.

La schermata che ti comparirà è la seguente:

La prima sezione obbligatoria è relativa alla classe di concorso richiesta e il titolo di accesso.

Qui devi, dunque, selezionare la classe di concorso per cui ti candidi e indicare i titoli che ti permettono di partecipare. Nella tendina a scorrimento puoi selezionare titolo di studio, titolo di studio e abilitazione, titolo di studio e 24 CFU e continuare, poi, indicando votazione, il conseguimento dell’eventuale abilitazione e le relative date di conseguimento.

Analogo processo si verifica per i Posti di Sostegno. Qui devi selezionare il posto di sostegno per cui desideri partecipare e indicare il conseguimento dell’abilitazione, compilando tutti i campi richiesti accuratamente.

Nella terza sezione è richiesto l’inserimento dei Titoli di Servizio, riferiti alla specifica classe di concorso.

Successivamente è possibile indicare quali sono gli Altri Titoli Valutabili in tuo possesso. Cosa sono? Si tratta di quei titoli che hai acquisito (o che acquisirai) entro il 9 gennaio, alla scadenza del bando. Alcuni esempi sono le certificazioni linguistiche, quelle informatiche e molte altre selezionabili nell’elenco che compare una volta effettuato l’accesso in questa area.

Ulteriore sezione da compilare riguarda i Titoli di Preferenza come, ad esempio, i figli a carico, insignito della medaglia al valor militare e civile, ed altri. Si tratta di quei titoli che sono valutati a parità di punteggio tra due candidati.

Ulteriore titolo facoltativo da inserire, se ne sei in possesso, è quello di Riserva, come, ad esempio, la dichiarazione di invalidità o l’iscrizione ai centri di collocamento.

Concluse tutti questi passaggi, sei, così, arrivato all’ultima fase, quella obbligatoria relativa alle Altre Dichiarazioni. Qui ti sarà richiesto di indicare cittadinanza, diritti civili e politici, liste elettorali, idoneità fisica, condanne civili e panali, ecc.

Pagamento della quota di iscrizione concorso docenti 2023

L’ultimo passaggio fondamentale da eseguire è quello del versamento della quota di iscrizione al concorso docenti di €10, attraverso il sistema Pago in Rete.

Versata la quota, ti basta allegare il file della ricevuta del pagamento e autorizzare il trattamento dei dati personali.

Hai bisogno di aiuto per l’invio della candidatura e la compilazione della domanda? Rivolgiti ad Alessandra Nuzzo, consulente esperta.

Array

Guida Operativa Ministeriale

Scarica il file




Come prepararsi al concorso docenti

Inoltrata la domanda di partecipazione al concorso docenti, non resta che approfondire lo studio in vista delle prova d’esame.

Per la preparazione al concorso scuola 2023, sono disponibili i manuali EdiSES per affrontare al meglio la prova scritta e quella orale di selezione.

Per tutti i consigli di studio, consulta anche l’approfondimento dedicato >>>

Tutti gli aggiornamenti sul concorso a cattedra 2023

Se non vuoi perdere nessuna novità sul concorso docenti 2023, segui la nostra pagina Facebook, il nostro canale TikTok e Telegram!

Attiva anche una notifica su Infoconcorsi per restare sempre aggiornato sulle fasi di selezione!