Discipline musicali: quali sono i titoli abilitanti?

Pubblicato il 18 Marzo 2016 11:46

EdiSES consiglia

Resta aggiornato

Seguici su Facebook

Concorsi a cattedra, Concorsi Scuola

Discipline musicali: quali sono i titoli abilitanti?

Sono giunte alla nostra redazione numerose richieste di chiarimento in merito ai titoli abilitanti per le nuove classi di concorso che rientrano nell’ambito delle discipline musicali 
Chiaramente per le nuove classi A53, A55, A63 e A64 non ci sono abilitati e non ci saranno fino a quando non entreranno a regime specifici percorsi abilitanti (e comunque non oltre l’anno accademico 2018/2019).  In tutti i casi, ha titolo di accesso il docente già abilitato nelle ex classi di concorso A031 – A032 – A077.
Al fine di rispondere alle domande dei nostri lettori, riportiamo di seguito uno schema dettagliato di tutti i titoli abilitanti per le nuove classi.

Titoli di accesso alle nuove classi di concorso per le discipline musicali

  • Classe A53 – Storia della Musica negli Istituti d’istruzione secondaria di II grado – Ha titolo di accesso il docente abilitato nella ex classe di concorso A031 o A032 o A077, in possesso della laurea in Musicologia e beni musicali (LM-45) o titoli equiparati ai sensi del D.I. 09.07.2009
  • Classe A55 –  Strumento musicale negli istituti d’istruzione secondaria di II grado – Ha titolo di accesso il docente abilitato nella ex classe di concorso A031 o A032 o A077 in possesso del diploma di conservatorio nello specifico strumento (ivi compreso il canto), purché congiunto a diploma di istruzione secondaria di secondo grado
  • Classe A63 – Tecnologie Musicali – Ha titolo di accesso il docente abilitato nella ex classe di concorso A031 o A032 o, A077 purché in possesso di uno dei seguenti titoli:
  1. Diploma accademico di II livello in Musica, scienza e tecnologia del suono, di cui al D.M. 462/03;
  2. Diploma accademico di II livello ad indirizzo tecnologico, di cui al D.M. n. 1 dell’8.1.2004;
  3. Diploma accademico di II livello “musica elettronica e tecnologie del suono” di cui D.M. 39 del 12.3.2007;
  4. Diploma di “Musica elettronica” (vecchio ordinamento);
  5. Qualsiasi Diploma accademico di II livello (conservatorio) purché il piano di studio seguito abbia compreso almeno 36 crediti nel settore delle nuove tecnologie audiodigitali e/o della musica elettronica
  • Classe A64 – Teoria, analisi e composizione – Ha titolo di accesso il docente abilitato nella ex classe di concorso A031 o A032 o, A077 in possesso del diploma di vecchio ordinamento o di diploma accademico di II livello in:
  1. Composizione;
  2. Direzione di orchestra;
  3. Organo e composizione organistica;
  4. Musica corale e direzione del coro;
  5. Strumentazione per banda

Queste nuove classi di concorso, la cui abilitazione consente di insegnare storia della musica, strumento musicale, tecnologie musicali e composizione presso i licei musicali, si aggiungono alle classi classi già esistenti:

  • A29 (ex 31/A) – Musica negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado
  • A30 (ex 32/A) – Musica nella scuola secondaria di primo grado
  • A56 (ex 77/A) – Strumento musicale nella scuola secondaria di primo grado

Ma come funziona l’insegnamento delle nuovi discipline musicali?
In questa sede invece, ci siamo limitati semplicemente a rispondere alle richieste più frequenti giunte alla redazione EdiSES, in particolar modo attraverso la pagina Facebook dedicata al Concorso a Cattedra 2016.
Al fine di agevolare i  lettori nello studio e nella preparazione alla prova scritta, sono state raccolte le tracce dei precedenti concorsi, scaricabili gratuitamente dal sito EdiSES.
Per una preparazione completa alle prove concorsuali, consigliamo il kit Discipline Musicali
discipline musicaliIl KIT comprende i volumi:
CC4/52 Discipline musicali
CC 1/1 Avvertenze generali
in Omaggio ebook Didattica generale

Ciascun volume tratta gli aspetti ordinamentali della disciplina e le competenze metodologico-didattiche necessarie per l’insegnamento; comprende, inoltre, le principali conoscenze teoriche richieste dai programmi d’esame – così come  previsti dal bando di concorso – e spunti operativi per l’ordinaria attività d’aula.

Di più sull’autore

Clauida De Simone

La musica è un linguaggio ed è quindi finalizzata alla comunicazione: questa sono io, musicista e comunicatrice, ma anche educatrice. Insegno Flauto nella scuola secondaria di I grado e da anni mi occupo di scrittura creativa. La mia passione più grande è leggere e dedicarmi alle svariate manifestazioni dell’arte.

Condividi questo articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close