concorso dirigenti scolastici 2022

Concorso Dirigenti Scolastici 2022: cosa prevede la bozza del regolamento

Dovrebbe essere bandito nei prossimi mesi il nuovo concorso Dirigenti Scolastici 2022.
Si è conclusa lo scorso dicembre l’Informativa al Ministero dell’Istruzione in merito al regolamento per il prossimo concorso DS.

Il concorso si svolgerà su base regionale e non più nazionale e saranno aboliti il corso di formazione e il tirocinio con l’obiettivo di ridurre i tempi e stilare graduatorie già utilizzabili per le assunzioni 2023/2024.

Concorso Dirigenti Scolastici 2022: chi potrà partecipare

Il concorso dirigenti scolastici 2022 è aperto esclusivamente al personale docente con almeno 5 anni di servizio nelle istituzioni scolastiche ed educative del sistema nazionale di istruzione. Ai candidati è richiesto inoltre, il possesso dei requisiti generali per l’accesso ai concorsi pubblici e di uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea magistrale;
  • laurea specialistica;
  • diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti didattici previgenti al decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509;
  • diploma accademico di secondo livello rilasciato dalle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica;
  • diploma accademico di vecchio ordinamento congiunto con diploma di istituto secondario superiore

In cosa consiste il concorso per Dirigenti Scolastici 2022: le prove d’esame

Il concorso prevede le seguenti prove d’esame:

  • preselezione (in caso di elevato numero di candidature) – 50 domande a risposta multipla sugli stessi ambiti disciplinari della prova scritta. Il tempo a disposizione è di 100 minuti.
  • prova scritta – 5 quesiti a risposta aperta con due quesiti di inglese. La prova scritta, computer-based sarà unica per tutto il territorio nazionale e si svolgerà nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione, nelle sedi individuate dagli USR
  • prova orale – colloquio sulle materie della prova scritta, su elementi di informatica e lingua inglese

Le materie d’esame

Ecco gli 8 ambiti disciplinari oggetto della prova d’esame:

  • Normativa riferita al sistema educativo di istruzione e di formazione e agli ordinamenti degli studi in Italia con particolare attenzione ai processi di riforma in atto;
  • Modalità di conduzione delle organizzazioni complesse, con particolare riferimento alla realtà delle istituzioni scolastiche ed educative statali;
  • Processi di programmazione, gestione e valutazione delle istituzioni scolastiche, con particolare riferimento alla predisposizione e gestione del Piano triennale dell’offerta formativa, all’elaborazione del Rapporto di autovalutazione e del Piano di miglioramento, nel quadro dell’autonomia delle istituzioni scolastiche e in rapporto alle esigenze formative del territorio;
  • Organizzazione degli ambienti di apprendimento, con particolare riferimento all’inclusione scolastica, all’innovazione digitale e ai processi di innovazione nella didattica;
  • Organizzazione del lavoro e gestione del personale, con particolare riferimento alla realtà del personale scolastico;
  • Valutazione ed autovalutazione del personale, degli apprendimenti e dei sistemi e dei processi scolastici;
  • Elementi di diritto civile e amministrativo, con particolare riferimento alle obbligazioni giuridiche e alle responsabilità tipiche del dirigente scolastico, nonché di diritto penale con particolare riferimento ai delitti contro la Pubblica amministrazione e in danno di minorenni;
  • Contabilità di Stato, con particolare riferimento alla programmazione e gestione finanziaria presso le istituzioni scolastiche ed educative statali e relative aziende speciali;
  • Sistemi educativi dei Paesi dell’Unione europea.

Come prepararsi al concorso

Il più completo ed aggiornato compendio teorico su competenze giuridiche, amministrative, finanziarie e gestionali correlate a ruolo e funzioni del DS.
La ottava edizione di questo testo (alla luce della riforma del concorso per Dirigente scolastico disegnata dal D.L. 126/2019), traccia le linee portanti del sistema scolastico italiano e dei principali paesi europei, analizza il ruolo assegnato alla dirigenza nel contesto dell’autonomia ed evidenzia le più importanti tematiche che il dirigente deve affrontare per gestire in maniera efficace le istituzioni scolastiche.

Aggiornato agli ultimi provvedimenti rilevanti per il settore, questo manuale costituisce lo strumento privilegiato per prepararsi ad affrontare le prove d’esame.

concorso dirigenti scolastici 2022
AVVISA DISPONIBILITA'

Banca dati del concorso 2018

Raccolta dei quesiti passati per la prova preselettiva del Corso-Concorso per Dirigenti Scolastici




Quando sarà pubblicato il bando?

Per ricevere aggiornamenti iscriviti al canale Telegram @infoconcorsiEdiSES per ricevere news e aggiornamenti in tempo reale.