concorsi banca italia per 30 laureati

Concorsi per 30 laureati con profilo economico alla Banca d’Italia: nuovo calendario della prova scritta

E’ stata riprogrammata la prova scritta dei 3 concorsi indetti dalla Banca d’Italia per l’assunzione di 30 laureati con orientamento economico a tempo indeterminato. Ricordiamo che i bandi erano stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale – Concorsi n° 83 del 23 ottobre 2020.

I posti saranno così suddivisi:

  • 15 esperti con orientamento nelle discipline economico-aziendali
  • 10 esperti con orientamento nelle discipline economico-finanziarie
  • 5 esperti con orientamento nelle discipline economico-politiche da destinare alle unità di analisi e ricerca economica territoriale della rete delle filiali

Chi può partecipare ai concorsi?

Per l’ammissione ai concorsi, oltre ai requisiti generali richiesti per l’accesso ai concorsi pubblici, i candidati devono essere in possesso dei seguenti titoli di studio:

  • Laurea magistrale/specialistica, conseguita con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in una delle seguenti classi:
    scienze economico-aziendali (LM-77 o 84/S)
    scienze dell’economia (LM-56 o 64/S)
    finanza (LM-16 o 19/S)
    relazioni internazionali (LM-52 o 60/S)
    scienze della politica (LM-62 o 70/S)
    altra laurea equiparata ad uno dei suddetti titoli
  • Diploma di laurea di «vecchio ordinamento», conseguito con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in una delle seguenti discipline:
    economia e commercio
    economia politica
    scienze politiche
    scienze internazionali e diplomatiche
    altra laurea a esso equiparata o equipollente per legge

Domanda di partecipazione

La presentazione delle domande di ammissione ai concorsi Banca Italia 30 laureati è scaduta il 24 novembre 2020 e sono state inviate esclusivamente tramite l’applicazione attivata sul sito internet della Banca d’Italia.

Prove d’esame

Per ogni concorso sono previste le seguenti fasi di selezione:

  • preselezione: si svolgerà nel caso in cui pervengano 2500 domande di partecipazione e consisterà in un test suddiviso in 2 parti: la prima parte verterà sulle materie elencate nei programmi allegati al bando; la seconda parte verterà sulla conoscenza della lingua inglese
  • prova scritta: prevede lo svolgimento di 4 quesiti a risposta sintetica sulle materie indicate nei programmi d’esame e di un breve elaborato in lingua inglese su argomenti di attualità sociale ed economica
  • prova orale: consisterà in un colloquio sulle materie indicate nei programmi e in una conversazione in lingua inglese. Possono formare oggetto di colloquio l’argomento della tesi di laurea e le esperienze professionali eventualmente maturate.

Cosa studiare?

Per le materie di diritto oggetto delle prove d’esame consulta la collana dei MiniManuali EdiSES.

Per la preparazione alla verifica di lingua inglese, è disponibile il volume specifico La prova di inglese

Calendario delle prove e aggiornamenti sul concorso

La prova scritta si svolgerà secondo la suddivisione pubblicata sul sito della Banca d’Italia. Per alcuni profili la nuova data sarà pubblicata nel mese di maggio 2021