Chiarimenti su scheda professionalità e presentazione altri titoli

Pubblicato il 11 Ottobre 2012 08:41

EdiSES consiglia

Resta aggiornato

Seguici su Facebook

Concorsi a cattedra, Concorsi Scuola

Chiarimenti su scheda professionalità e presentazione altri titoli

L’inizio delle procedure di inoltro delle domande di partecipazione al concorso ha fatto sorgere numerosi dubbi, relativi, tra l’altro alla presentazione dei titoli valutabili e alla compilazione della scheda di professionalità.
Rispetto al bando, ad esempio, la domanda non presenta gli spazi per i titoli culturali. A questo proposito, il Ministero aveva già chiarito nelle sue prime faq che con un successivo avviso avrebbe comunicato la data a partire dalla quale sarebbe stata possibile l’acquisizione dei titoli posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda e valutabili ai sensi degli artt. 3 e 12 del D.D.G. 82 del 24 settembre 2012.
Molti candidati hanno poi provato a compilare la scheda di professionalità per poi scoprire che la stessa era riservata a coloro che sono in possesso di abilitazione e sono iscritti nelle graduatorie ad esaurimento.
Con un avviso del 4 ottobre, infatti, il ministero aveva specificato che “dal 6 ottobre al 7 novembre 2012, gli iscritti nelle graduatorie provinciali a esaurimento possono aggiornare la propria scheda della professionalità con le informazioni relative ai titoli di studio e di specializzazione.
La scheda è disponibile tra le istanze del sistema Polis, tuttavia, per chi presenta la domanda di partecipazione al concorso a cattedre e a posti di insegnamento, di cui al D.D.G. n. 82 del 24 settembre 2012, esiste anche un accesso diretto all’anagrafe in chiusura della presentazione online della domanda al concorso.
L’Amministrazione potrà così contare su una migliore conoscenza della professionalità di tutti coloro che aspirano a esercitare stabilmente la funzione docente per favorirne la valorizzazione delle competenze”.
Ora il Ministero si appresta a pubblicare ulteriori chiarimenti:

  • Tutti gli aspiranti e non solo coloro che sono nelle GAE potranno compilare l’anagrafe della professionalità. Chi avesse già inoltrato la domanda riceverà una mail con l’avviso dell’attivazione di questa nuova procedura (entro un paio di giorni) che resta comunque facoltativa. Ovviamente chi volesse aderire ha la possibilità di ripresentare integralmente la domanda fino al 7 novembre;
  • Verrà predisposto quanto prima un campo per la dichiarazione degli altri titoli valutabili (la procedura oggi non la prevede). Appena questa nuova funzione sarà pronta (non prima di una decina di giorni) verrà dato avviso pubblico sul sito del MIUR per poter integrare la domanda che comunque deve essere inoltrata entro il 7 di novembre.

 
 

Di più sull’autore

Redazione

Fanno parte della nostro team redattori esperti in materia di concorsi pubblici, docenti e formatori che mettono a disposizione dei nostri lettori la loro esperienza.

Condividi questo articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close