concorsi vigili del fuoco 2022

Concorso 300 Vigili del Fuoco: pubblicato il bando 2022

Pubblicato sul sito del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco il bando di concorso per 300 posti di cui:

  • il 45% dei posti è riservato ai volontari in ferma prefissata delle forze armate;
  • il 35% dei posti è riservato al personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco che, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande indicato nel presente bando di concorso, sia iscritto negli appositi elenchi da almeno tre anni ed abbia effettuato non meno di centoventi giorni di servizio.

Scarica il bando

Requisiti

Per partecipare al concorso per Vigile del fuoco, è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana
  • Godimento dei diritti politici
  • Età non superiore ai 26 anni; per gli iscritti da almeno un anno negli elenchi del personale volontario del CNVVF il limite massimo di età è di 37 anni
  • Possesso di requisiti psico-fisici e attitudinali stabiliti nel decreto ministeriale 4 novembre 2019, n. 166 (piena integrità psichica, sufficienza del senso cromatico, normalità del campo visivo, della visione binoculare e della motilità oculare, acutezza visiva, capacità uditiva…)
  • Possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado
  • Possesso di qualità morali e di condotta
  • Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione ovvero non essere stati dichiarati decaduti dall’impiego stesso

Per maggiori dettagli sui requisiti generali per la partecipazione ai concorsi pubblici consulta l’approfondimento.

Domande di partecipazione: termini e modalità di invio

La domanda di partecipazione al concorso deve essere inviata per via telematica esclusivamente attraverso l’applicazione disponibile all’indirizzo https://concorsionline.vigilfuoco.it entro il 28 marzo.
Per accedere all’applicazione i candidati devono essere in possesso delle credenziali SPID.

Le prove d’esame

Il concorso per l’accesso alla qualifica di Vigile del fuoco, generalmente, prevede le seguenti prove d’esame:

  • Prova preselettiva
  • 3 prove motorio-attitudinali
  • Valutazione dei titoli

Le prove motorio-attitudinali

PROVA 3. Valutazione acquaticità in un video




La prova preselettiva

La prova preselettiva consiste nella risoluzione di quesiti a risposta multipla sulle seguenti materie: storia d’Italia dal 1861 ad oggi ed elementi di chimica; di quesiti di tipo logico-deduttivo e analitico, volti a esplorare le capacità intellettive e di ragionamento; di quesiti finalizzati ad accertare la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese.

Come prepararsi al concorso?

Il manuale di teoria e test affronta il programma di tutte le fasi di selezione:

Parte Prima – Indicazioni sul concorso
Il Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco
Il concorso

Parte Seconda – La prova preselettiva
Storia d’Italia dal 1861 ad oggi
Elementi di chimica
Logica-deduttiva e analitica
Lingua inglese
Informatica
Simulazioni della prova

Parte Terza – La prova motorio-attitudinale
Modalità di svolgimento della prova motorioattitudinale

In omaggio il software di simulazione per esercitarsi online.

concorso vigili del fuoco
acquista

Preselezione concorso Vigili del Fuoco 2022: esercitati gratis

Esercitati gratis alla prova preselettiva dei concorsi per Vigili del Fuoco. Prova una demo gratuita del software di simulazione. La versione completa è in omaggio con il libro.

simulatore gratuito edises

Aggiornamenti sul concorso

Per lo svolgimento della prova preselettiva i candidati devono accedere al check requirements disponibile sul sito vigilfuoco.selezionidigitali.it dal 19 al 30 aprile 2022.

Il diario della prova preselettiva è disponibile qui.