Tutto sulle scuole militari

Tutto quello che c'è da sapere sulle scuole militari in Italia

É stato pubblicato il bando per l’ammissione di giovani ai licei annessi alle Scuole Militari di Esercito, Marina e Aeronautica per l’anno scolastico 2016‐2017. Nello specifico, si tratta delle scuole Nunziatella di Napoli e Teuliè di Milano per l’Esercito Italiano, Morosini di Venezia per la Marina Militare e Douhet di Firenze per l’Aeronautica Militare.

Consulta il bando completo

Accedono alle scuole militari gli studenti che, dopo aver iniziato il percorso di istruzione secondaria di secondo grado presso un liceo, decidono di continuare i successivi tre anni (se in possesso dell’idoneità dei primi due anni) presso uno dei suddetti istituti di formazione militare.

Il concorso per le Scuole Militari

I requisiti di accesso

Il concorso per le Scuole Militari è aperto a tutti cittadini italiani di entrambi i sessi che abbiano compiuto il 15° anno di età e non superato il giorno di compimento del 17°, e siano in grado di conseguire al termine dell’anno scolastico corrente l’idoneità all’ammissione al 1° liceo classico ovvero al 3° liceo scientifico. Inoltre, entro la data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda, i candidati:

  • Non devono essere incorsi nel divieto di frequenza della stessa classe per due anni
  • Non devono essere stati espulsi da Istituti di educazione o di istruzione dello Stato
  • Devono sempre aver tenuto regolare condotta morale e civile.

Le fasi di selezione

L’iter concorsuale prevede cinque fasi di selezione:

  1. Prova preliminare (il cui svolgimento decade se il numero delle domande presentate per uno o più ordini di studi previsti risulta compatibile con le esigenze di selezione)
  2. Accertamenti sanitari
  3. Accertamenti attitudinali
  4. Prove di educazione fisica
  5. Prove di cultura generale

La prova preliminare

La prova preliminare consiste nella somministrazione di un questionario contenente test intellettivi di tipo logico-deduttivo, finalizzati alla valutazione delle capacità intellettive e di ragionamento del candidato. I candidati risultati idonei alla prova preliminare di logica sono sottoposti agli accertamenti fisio-psico-attitudinali e alla prova di educazione fisica. Questa fase ha la durata di 5 giorni circa, e comprende:

  • Accertamenti sanitari
  • Accertamenti attitudinali
  • Prove di educazione fisica

Accertamenti sanitari

Un’apposita sottocommissione medica determina il possesso dell’idoneità fisica-psichica ai fini dell’inserimento nel corso. Pertanto, risultano idonei i candidati:

  • Esenti da imperfezioni e/o infermità previste dalla vigente normativa in materia di inabilità al servizio militare;
  • Esenti da imperfezioni e infermità per le quali le vigenti direttive per delineare il profilo sanitario dei soggetti giudicati idonei al servizio militare stabiliscono l’attribuzione del coefficiente 3 o 4 nelle caratteristiche somato-funzionali (a eccezione dei deficit/eccessi ponderali per i quali è prevista l’attribuzione di coefficienti 3-4 nella caratteristica somato-funzionale CO del profilo sanitario e (solo per i concorrenti della scuola militare Douhet) delle “note di introversione, di insicurezza, di iperemotività del carattere ecc. tali da non pregiudicare l’adattamento a normale situazione di vita”, purché ritenute utilmente migliorabili tenuto conto dell’età dei soggetti);
  • Esenti da malattie o lesioni per le quali siano previsti tempi lunghi di recupero dello stato di salute e dei requisiti previsti dal presente comma;
  • Esenti da disturbi della parola, anche in forma lieve, tali da rendere l’eloquio non chiaramente e prontamente intellegibile;
  • Esenti da stato di tossicodipendenza o tossicofilia, abuso o assunzione saltuaria od occasionale di sostanze psicoattive o abuso di alcool;
  • Privi di tatuaggi, sulle parti del corpo visibili con l’uniforme di sevizio estiva e su qualsiasi parte del corpo, dai contenuti osceni, con riferimenti sessuali, razzisti, di discriminazione religiosa o che, comunque, possano portare discredito alle Istituzioni della Repubblica Italiana e alle Forze Armate

Inoltre, ogni scuola richiede requisiti specifici per l’idoneità. Se, però, all’atto degli accertamenti sanitari il candidato è riconosciuto affetto da malattie o lesioni acute insorte di recente e di presumibile breve durata, (coliche, influenza o simili.) che possono quindi essere recuperate in tempi brevi, la commissione fisserà una nuova data di presentazione.

In questa fase concorsuale gli idonei non maturano alcun punteggio per la formazione delle graduatorie di merito; la stessa idoneità serve solo all’accertamento dei requisiti minimi per l’espletamento del corso scolastico militare.

Accertamenti attitudinali

I candidati risultati idonei agli accertamenti sanitari saranno sottoposti agli accertamenti attitudinali, volti alla valutazione delle competenze attitudinali e le caratteristiche psicologiche del candidato.  A completamento di questi test, viene fatta eseguire all’aspirante una batteria di test della personalità e uno o più questionari biografici, per avere informazioni circa il carattere, gli interesse, le relazioni più significative, gli hobby ecc.; successivamente quanto scritto verrà analizzato e chiarito da uno o più colloqui.

Accertamenti fisici

Gli idonei agli accertamenti attitudinali saranno sottoposti alle prove di educazione fisica: gli aspiranti  devono mostrare il certificato di idoneità ad attività sportiva agonistica di tipo B (valido, cioè che non sia stato rilasciato da più di un anno all’atto di presentazione alle prove di educazione fisica), rilasciato da medici della Federazione medico-sportiva italiana o dal personale sanitario delle strutture sanitarie pubbliche o private accreditate che esercitano in tali ambiti in qualità di medici specializzati in medicina dello sport. Chi non presenta tale certificato viene escluso dalle prove di educazione fisica e, quindi, dal concorso.

Le prove di educazione fisica comprendono l’esecuzione dei seguenti esercizi:

  1. Piegamenti sulle braccia;
  2. Flessioni del busto dalla posizione supina;
  3. Corsa di 800 metri piani

Prova di cultura generale

L’ultimo step per l’ammissione alla scuola militare è la prova di cultura generale.  La prova consiste in un questionario di cultura generale variabile in base all’indirizzo scolastico scelto dal candidato. In particolare:

  • Per il liceo classico su materie del ginnasio, come stabilito dai programmi ministeriali vigenti, nello specifico: italiano, storia, latino, greco, inglese, matematica (algebra e geometria) e scienze naturali;
  • Per il liceo scientifico su materie del 1° e del 2° anno (tranne che il disegno), come stabilito dai programmi ministeriali vigenti, nello specifico: italiano, storia, latino, inglese, matematica (algebra e geometria), scienze naturali e fisica

La votazione minima per il superamento della prova è 6/10, ma ottenere un punteggio più elevato sarà importante per la formazione delle graduatorie di merito.

La giornata dell’allievo all’interno delle Scuole Militari

Una volta superate le prove concorsuali, i candidati ammessi alla scuola militare condurranno uno stile di vita simile a quello di un soldato. La sveglia suona presto e dopo il riordino del letto e della propria persona, alla colazione farà seguito il saluto con l’alza bandiera. In mattinata, come avviene in qualsiasi scuola “tradizionale”, gli allievi si recheranno nelle aule per assistere alle lezioni sviluppate sui programmi previsti dai bandi.

Il pomeriggio è dedicato in parte allo studio, in parte alle visite di istruzione e in parte all’addestramento militare e alle esercitazioni pratiche. Non mancano momenti di svago anche se, la giornata dell’allievo termina alle 22.00. Conclusi i tre anni, l’allievo delle Scuole Militari consegue il diploma e successivamente può iscriversi a qualsiasi corso di laurea o, diversamente, concorrere a tutti i concorsi esterni per i ruoli delle Forze Armate (se in possesso dei requisiti specificati dai relativi bandi di concorso).

 I programmi di addestramento e formazione delle Scuole Militari “Nunziatella” e “Teuliè”

Tolte piccole differenze, i programmi di studio delle due scuole militari sono comuni e nello specifico riguardano:

  • Attività di studio e addestramento – L’attività di istruzione e di formazione militare è prevalentemente di base e non troppo specifica, in linea con il tipo di scuola. L’attività militare prevede lo svolgimento di discipline come: addestramento al combattimento, istruzione formale, addestramento NBC, armi e tiro, regolamento, topografia. Nel periodo estivo è previsto un campo d’arma della durata di tre settimane;
  • Addestramento e istruzione fisica – È possibile praticare sport in linea con la tradizione della formazione militare (scherma, equitazione, judo, nuoto, vela, canottaggio, sci), ma anche quelli individuali o di squadra (atletica leggera, pallavolo, basket, ecc.) importanti a livello formativo;
  • Attività extracurriculari  È possibile per gli allievi, durante la frequenza dei 3 anni di corso, usufruire di visite guidate e soggiorni studio come il corso intensivo di lingua che si tiene presso la Scuola di Lingue Estere a Perugia, oppure il soggiorno di studio in Inghilterra.

I programmi di addestramento e formazione delle Scuola Militare “Giulio Douhet” e la Scuola Navale Francesco Morosini

I programmi di addestramento e formazione della Scuola Militare Giulio Douhet prevedono:

  • Attività di studio e addestramento – Gli allievi della Scuola possono studiare in aule tecnologicamente avanzate, dotate di sistemi multimediali audio-video e laboratorio multimediale multidisciplinare muniti di sistemi audio-video per l’interazione docente-allievo, laboratorio di fisica, laboratorio di biologia e scienze, Aula Magna per conferenze scolastiche ed eventi di rappresentanza, aula da disegno, biblioteca, laboratorio musicale.
  • Addestramento e istruzione fisica – Gli allievi possono frequentare una palestra con sala attrezzi e campo polifunzionale (pallavolo e pallacanestro), campi da tennis, piscina scoperta, campo sportivo scoperto con pista d’atletica e campo da calcetto, mentre per determinate attività sportive (atletica, nuoto e scherma), sono impiegate strutture esterne nelle vicinanze.
  • Attività extracurriculari – Durante i tre anni di corso gli allievi possono familiarizzare con il volo a vela presso l’aeroporto di Guidonia a bordo degli alianti Twin Astir, soggiornare in montagna nelle strutture vacanziere dell’Aeronautica e addestrarsi come i piloti dell’Accademia con i corsi base di sopravvivenza in mare

I programmi di addestramento e formazione della Scuola Militare Francesco Morosini prevedono:

  • Attività di studio e addestramento – Gli allievi hanno a disposizione una biblioteca, un’aula multimediale, laboratori di chimica e fisica, un museo di scienze naturali e un’aula di disegno. La giornata è divisa in ore di istruzione formale, cultura militare e nozioni teorico-pratiche specifiche della Marineria.
  • Addestramento e istruzione fisica – Gli allievi possono usufruire di palestre, campi da gioco, piste per l’atletica, barche a vela, barche per il canottaggio, oltre al bar, alle sale per la ricreazione con tavoli da ping-pong e biliardi, alla saletta per la televisione. Essi possono praticare diversi sport quali il tennis, il calcio, il basket, il nuoto, l’atletica, gli attrezzi in palestra, ma anche vela, canottaggio, voga alla veneta.
  • Attività extracurriculari – Gli allievi possono partecipare a gare organizzate con alunni di altri Istituti scolastici di Venezia, ad incontri culturali o ad iniziative di vita sociale e feste. Durante l’inverno, vi è possibilità di recarsi in settimana bianca sulla neve oltreché a concerti, a manifestazioni formative o di svago. Inoltre, al termine dell’anno scolastico gli allievi dei primi due corsi possono salire a bordo delle navi “Amerigo Vespucci”, o “San Marco”, per una campagna di istruzione estiva in crociera nel Mediterraneo, prima del periodo di vacanza.

Per una preparazione efficace alle selezioni per accedere alla Scuola Militare dell’Esercito Italiano, Nunziatella e Teuliè, alla Scuola Navale Militare Morosini ed alla Scuola dell’Aeronautica Militare Douhet, consigliamo il volume Concorso Scuole Militari di P. Nissolino

Scuole MilitariIl testo fornisce utili indicazioni su tutte le prove d’esame e permette di prepararsi alle fasi di selezione

Sfoglia una demo del volume

Commenta con Facebook

Di più sull'autore

Sono redattrice e autrice specializzata in testi scientifici (matematici, statistici, ma anche economico-aziendali). Grazie alla mia "insana" passione per i numeri sono specializzata in test psicoattitudinali, di logica e di ragionamento numerico per i concorsi pubblici.

Potrebbe interessarti:

Come diventare Allievo Agente nella Polizia di Stato

Per diventare Allievo Agente nella Polizia di Stato occorre superare un concorso pubblico, indetto ogni anno, ed essere ammessi alla Scuola ...

La struttura organizzativa delle Forze Armate in Italia

La struttura organizzativa delle Forze Armate Italiane è una struttura gerarchica molto rigida. Ai vertici di tale gerarchia è presente ...

Pubblicato il bando di concorso per Allievi Marescialli delle Forze…

Consulta i testi di Edises sui concorsi per le forze armate. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando di Concorso pubblico, per titoli ed ...

COMMENTA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi