TFA Sostegno Didattico VI ciclo 2021: in arrivo il bando per oltre 6000 assunzioni

Prevista nei prossimi mesi la pubblicazione del bando di Concorso per il TFA Sostegno Didattico VI Ciclo 2021.

I posti saranno 6191 ripartiti tra scuola dell’infanzia e primaria e scuola secondaria di primo e secondo grado.

Quando sarà pubblicato il bando? Chi potrà partecipare? In cosa consisteranno le prove e come prepararsi? Tutte le informazioni in questa guida al TFA Sostegno Didattico 2021 – VI ciclo.

TFA Sostegno Didattico VI Ciclo 2021: quando sarà pubblicato il bando? Come e quando candidarsi?

La pubblicazione del bando di concorso per l’accesso al VI Ciclo del TFA Sostegno Didattico 2021 è prevista per la primavera.

Per la candidatura è necessario attendere la pubblicazione del bando.
Non è possibile partecipare in più atenei in quanto la data delle prove sarà unica su tutto il territorio nazionale. Tuttavia, è consentito l’accesso per più gradi e ordini se si è in possesso dei requisiti.

Chi può partecipare al TFA Sostegno Didattico VI Ciclo 2021? I requisiti

Probabilmente, i requisiti per la partecipazione al sesto ciclo del TFA Sostegno Didattico resteranno gli stessi.

In nessun caso sono richiesti i 3 anni di servizio obbligatori. I candidati che ne sono in possesso non sono comunque esoneratidal conseguimento dei 24 CFU.
Tutti i requisiti devono essere posseduti entro la data di scadenza del bando.

Requisiti per scuola dell’infanzia e scuola primaria

L’accesso è riservato ai candidati in possesso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria o diploma magistrale con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico.
Sono validi anche titoli analoghi conseguiti all’estero.

Requisiti per la scuola secondaria di primo e secondo grado

Per la scuola secondaria, già dal 2019 non è più richiesta l’abilitazione all’insegnamento. Dunque, il concorso è aperto ai candidati in possesso dell’abilitazione specifica sulla classe di concorso o laurea e 24 CFU in discipline antropologiche, psicologiche, pedagogiche e in metodologie e tecnologie didattiche.

Potrebbe interessarti anche: 24 CFU. Cosa sono e come ottenerli?

Requisiti richiesti per gli ITP

I docenti degli ITP (Istituti Tecnico Pratici) sono esonerati dal conseguimento dei 24 CFU e possono partecipare con il solo diploma esclusivamente per la scuola di secondaria di II grado.

TFa Sostegno Didattico VI Ciclo: le prove d’esame

Le selezioni del TFA Sostegno Didattico 2021 prevedono le seguenti prove:

  • preselezione
  • eventuale prova scritta (a discrezione dell’ateneo)
  • collquio orale

La prova preselettiva del TFA Sostegno Didattico VI Ciclo

La prova preselettiva consiste in un questionario con 60 quesiti a risposta multipla con 5 opzioni di risposta di cui (così come avvenuto per il V ciclo):

  • 40 sulle competenze professionali socio-psico-pedagogiche
  • 20 su competenze linguistiche e comprensione di testi

Come prepararsi alle prove del TFA Sostegno Didattico VI ciclo

Per una preparazione efficace alle prove d’esame è disponibile il manuale completo per la scuola di ogni ordine e grado.

Il volume si articola in parti:

  • Ambito normativo
  • Ambito psicopedagogico: psicologia dello sviluppo e dell’apprendimento
  • Ambito psicopedagogico: individuo e società
  • Ambito della conoscenza delle disabilità e degli altri Bisogni Educativi Speciali
  • Competenze pedagogiche e didattiche.
  • Competenze organizzative e di governance

Completa la tua preparazione con gli eserciziari e le altre pubblicazioni del nostro catalogo TFA Sostegno Didattico.

Vuoi esercitarti gratis alla prova preselettiva? Prova una demo del software di simulazione.

simulatore gratuito edises

Le prove preselettive sono predisposte dai singoli atenei, dunque il test non è unico su tutto il territorio nazionale.

Vuoi farti un’idea di come sarà la prova? Scarica qui le tracce assegnate negli anni precedenti.

I punteggi attribuiti alla prova preselettiva

Se restano confermati i punteggi attribuiti negli anni precedenti, per superare la preselezione è necessario ottenere un punteggio non inferiore a 21/30.
Ai quesiti viene attribuito il seguente punteggio:

  • 0,5 per ogni risposta corretta
  • 0 per ogni risposta errata, mancata o multipla.

Oltre ai punteggi attribuiti alle prove, saranno valutati anche eventuali titoli. Tutti i dettagli saranno indicati nei bandi.

Il numero di candidati ammessi alla prova scritta è pari al doppio dei posti banditi.

TFA Sostegno Didattico: come si svolge il corso

I candidati che superano il concorso accedono a un corso di specializzazione disciplinato a discrezione dell’Ateneo di riferimento.
Durante il corso è richiesto il conseguimento di 60 CFU in almeno 8 mesi. Generalmente, salvo eccezioni, i corsi terminano entro il 30 giugno dell’anno di riferimento.