credenziali spid

Cos’è SPID e come ottenere l'identità digitale: guida pratica

Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, noto con l’acronimo SPID, è la chiave d’accesso veloce e sicura a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione.
È possibile utilizzare l’identità digitale da tutti i device: computer, tablet e smartphone.
Esistono tre livelli di autenticazione tramite SPID, a seconda del grado di sicurezza di cui necessitano i servizi richiesti:

  1. Accesso ai servizi online tramite username e password;
  2. Oltre a username e password l’accesso è subordinato all’inserimento di una OTP (One time password), generalmente un codice temporaneo comunicato via sms;
  3. Le misure di sicurezza si allargano al possesso di dispositivi come la “Smart card”.

Come richiedere SPID e cosa occorre

Per ottenere l’Identità Digitale bisogna innanzitutto aver compiuto il diciottesimo anno di età.
Sono necessari, inoltre:

  • indirizzo e-mail valido
  • numero di cellulare
  • documento di identità in corso di validità (carta di identità, passaporto, patente)
  • tessera sanitaria con il codice fiscale

Come effettuare la richiesta di SPID?

Il primo passo per procedere alla richiesta di SPID è individuare uno degli otto Identity provider disponibili in rete (Aruba, Infocert, Intesa, Namirial, Poste, Register, Sielte e Tim).

Che cos’è l’Identity provider

L’Identity provider non è altro che un sito web in grado di offrire all’utente il servizio di autenticazione (tendenzialmente gratuito, ma ci sono anche servizi a pagamento) seguendo i livelli coincidenti con il grado di sicurezza e con diverse possibilità di riconoscimento (di persona, tramite carta di identità elettronica, firma digitale o webcam).
Scelto il provider, non resta che effettuare la registrazione compiendo tre semplici azioni:

  1. Inserire i dati anagrafici
  2. Creare le proprie credenziali (username e password)
  3. Effettuare il riconoscimento (attraverso una delle modalità proposte)

Il tempo di attesa tra la registrazione e l’ottenimento dell’identità digitale dipende dal singolo provider.

Perché avere la SPID?

Tra i tanti servizi per i quali è richiesta, l’identità digitale è necessaria per compilare la domanda di partecipazione a molti concorsi pubblici.
Inoltre, soltanto attraverso la SPID è possibile accedere ai vantaggi del Bonus 18App (500 euro da spendere in cultura per tutti i diciottenni) e della Carta del Docente (la carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione dei professori).