concorso referendari corte conti

Concorso per 70 referendari alla Corte dei Conti nel ruolo della carriera di magistratura: rinviato il diario delle prove

Ancora un rinvio per le prove del concorso, per titoli ed esami, per 70 referendari nel ruolo della carriera di magistratura della Corte dei Conti. Il bando era stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – Concorsi n° 51 del 29 giugno 2021.

Requisiti e domande di partecipazione

Il concorso referendari Corte Conti è aperto a tutti i candidati in possesso dei requisiti generali per l’accesso ai concorsi pubblici e dei seguenti requisiti specifici:

  • diploma di laurea in giurspudenza o in scienze economico-aziendali o in scienze dell’economia
  • appartenenza a una delle seguenti categorie:
    magistrati ordinari nominati in seguito a concorso che abbiano superato il tirocinio prescritto
    procuratori dello Stato alla seconda classe di stipendio e gli avvocati dello Stato
    magistarti militari di tribunale e i magistrati amministrativi
    avvocati iscritti nel relativo albo professionale da almeno 5 anni
    dipendenti di ruolo delle amministrazioni pubbliche; dipendenti dei due rami del Parlamento e del Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica; funzionari degli organismi comunitari; militari appartenenti al ruolo ufficiali
    personale docente di ruolo in materie giuridiche delle università e ricercatori con lameno 3 anni di servizio

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 27 settembre 2021 esclusivamente per via telematica attraverso il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).
I candidati, inoltre, devono essere in possesso di un indirizzo personale di posta elettronica certificata (PEC) e devono registrarsi al Portale concorsi della Cote dei Conti.

Prove d’esame

Il concorso prevede quattro prove scritte ed una orale. Nello specifico:

Prove scritte

  • prima prova: diritto civile e diritto commerciale, con riferimenti al diritto processuale civile;
  • seconda prova: diritto costituzionale e diritto amministrativo;
  • terza prova: contabilità pubblica, scienza delle finanze e diritto finanziario;
  • quarta prova: prova pratica consistente nella redazione di un provvedimento giurisdizionale o di un parere afferente le funzioni della Corte dei Conti.

Prova orale: verterà sulle materie delle prove scritte e sulle seguenti materie:

  • diritto internazionale e diritto dell’Unione Europea; diritto regionale e degli enti locali;
  • diritto tributario e diritto pubblico dell’economia;
  • diritto penale e diritto processuale penale;
  • politica economica;
  • controllo delle aziende e delle amministrazioni pubbliche;
  • statistica economica;
  • lingua straniera a scelta tra inglese, francese, tedesco, spagnolo

Inoltre, è prevista una prova orale facoltativa in altra lingua straniera diversa da quella prescelta per la prova obbligatoria.

Concorso 70 referendari Corte Conti: cosa studiare?

Per le materie di diritto oggetto delle prove d’esame consulta la collana dei MiniManuali EdiSES.

Per la preparazione alla verifica di lingua straniera, sono disponibili i Manuali di Lingue straniere con nozioni teoriche ed esercitazioni.

Calendario delle prove e aggiornamenti sul concorso

Il diario delle prove scritte sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – Concorsi del 14 giugno 2022 e sul portale Concorsi della Corte dei Conti.