Concorso per 253 Funzionari al MIUR: prove scritte 19 e 20 dicembre

Pubblicato il 30 Ottobre 2018 21:00

EdiSES consiglia

Resta aggiornato

Seguici su Facebook

Amministrazioni Centrali, Pubblica amministrazione

Concorso per 253 Funzionari al MIUR: prove scritte 19 e 20 dicembre

Indetto un concorso pubblico per 253 posti per l’accesso al profilo professionale di funzionario amministrativo-giuridico-contabile, area III, posizione economica F1, presso il MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
I posti banditi sono così ripartiti
concorso 250 funzionari miur
Scarica il bando
È bandito nella stessa Gazzetta Ufficiale – Serie Concorsi del 27 marzo un concorso pubblico, per esami, a 5 posti per l’accesso al profilo professionale di Dirigente amministrativo di seconda fascia.
Scarica il bando

Requisiti di ammissione

Per accedere al concorso i candidati dovranno possedere oltre ai requisiti generali richiesti ai concorsi pubblici il requisito specifico del titolo di studio:

  • Diploma di laurea (DL), oppure laurea specialistica (LS), oppure laurea magistrale (LM) rilasciati da università statali e non statali accreditate dal MIUR.

Possono partecipare al concorso anche i candidati in possesso della laurea triennale (L) – Avviso pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 29 del 10-4-2018.
Per i 5 Dirigenti i requisiti specifici richiesti sono:

  • Diploma di laurea (DL), oppure laurea specialistica (LS), oppure laurea magistrale (LM)
  • Anzianità di servizio nella stessa funzione da almeno 5 anni se in amministrazioni pubbliche, due anni se in altri enti e strutture pubbliche, o da quattro anni presso enti o organismi internazionali

Domanda di partecipazione

La domanda di partecipazione al concorso va inviata esclusivamente in via telematica entro le ore 12 dell’11 maggio 2018 (avviso di proroga pubblicato in G.U. del 10 aprile) unicamente utilizzando l’applicazione accessibile al seguente indirizzo web: bando253funzionari-miur.cineca.it previa registrazione.

Prove d’esame

I candidati dovranno sostenere una prova preselettiva (eventuale, in caso di elevato numero di candidature), due prove scritte e una prova orale.
Le prove sono dirette ad accertare il possesso di una adeguata cultura amministrativa, giuridica e contabile, capacità di analisi e sintesi, conoscenze di base dell’organizzazione e attività del MIUR, conoscenza della lingua inglese e dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.
Per una preparazione efficace alle prove d’esame scegli il manuale specifico
concorso-253-funzionari-miur
Il testo riporta le nozioni teoriche di base per affrontare la preselezione e le due prove scritte: diritto costituzionale; diritto dell’Unione europea; diritto amministrativo; diritto civile; contabilità pubblica; diritto del lavoro, con particolare riferimento al pubblico impiego; elementi di organizzazione del Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca e delle istituzioni scolastiche.
Il volume coniuga, inoltre, l’esigenza di un’adeguata ripetizione teorica del programma d’esame con la necessità di controllare la propria preparazione in funzione delle prove di selezione. Al termine del volume, tre simulazioni consentono di verificare il livello di preparazione raggiunto e esercitarsi in vista della prova di preselezione.
 
Acquista
Il testo è arricchito dal software di simulazione: prova una demo
Il volume è disponibile anche in kit completo con il Nuovo Codice delle Leggi della Scuola consultabile in sede d’esame e il volume sulla Buona Scuola in omaggio: scopri il kit

Calendario delle prove

La prova preselettiva si è svolta 27-28 settembre 2018 (date confermate con avviso pubblicato in Gazzetta Ufficiale). Martedì 3 ottobre 2018 sarà pubblicato l’elenco dei candidati ammessi alle prove scritte.
Le prove scritte si svolgeranno il 19 e 20 dicembre  presso «l’Ergife Hotel e Conference Center» – Via Aurelia 619 – Roma.
Per ulteriori dettagli sul concorso consulta le nostre faq
Iscriviti al nostro gruppo di studio Facebook

Di più sull’autore

Valentina Cavuoti

Da assistente di redazione a un più alto profilo di responsabile editoriale, ho accresciuto le mie competenze gestendo diversi ambiti e settori dell’editoria, dalla progettazione alla stampa, dal cartaceo al digitale, con entusiasmo, passione e interesse. Come un ragno che tesse la sua tela, cerco di collegare i fili della districata trama dei concorsi e accesso alle professioni.

Condividi questo articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close