CONCORSO AGENZIA DOGANE 2022 (2)

Concorso Agenzia Dogane 2022: in arrivo a luglio il bando per 1500 posti

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli bandirà entro luglio 2022 un nuovo concorso riservato a candidati in possesso di diploma o laurea.

Lo ha dichiarato il direttore dell’Agenzia, Marcello Minenna in occasione di un’intervista rilasciata al Messaggero. Il nuovo concorso è dovuto alla carenza di personale e alla gestione dei pensionamenti, dunque, molto probabilmente l’Agenzia bandirà nuovi concorsi da 1500 posti ogni 12/15 mesi

Di seguito tutte le notizie disponibili sul nuovo concorso Agenzia Dogane 2022 ma prima di continuare la lettura dell’articolo ti invitiamo ad attivare una notifica su Infoconcorsi selezionando come titolo di studio laurea o diploma e come area geografica “nazionale”. Attivando la notifica riceverai in tempo reale aggiornamenti sulla pubblicazione del bando.

Requisiti per la partecipazione al Concorso Agenzia Dogane 2022

Per partecipare al concorso presso l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli 2022 sarà necessario possedere un diploma di scuola media superiore o una laurea. Maggiori dettagli sui titoli di studio saranno disponibili all’interno del bando di concorso.
Ai titoli di studio si aggiungono i requisiti generali per la partecipazione ai concorsi pubblici.

Quando sarà pubblicato il bando?

Il bando sarà pubblicato nel mese di luglio. Attivando una notifica su Infoconcorsi ti aggiorneremo in tempo reale.

Concorso Agenzia delle Dogane e dei Monopoli: le novità

Ecco le novità più importanti annunciate dal direttore Minenna in merito al Concorso Agenzia Dogane:

  • pubblicazione periodica di nuovi bandi (ogno 12-15 mesi)
  • scelta della sede di lavoro su tutto il territorio nazionale. Si privilegerà la selezione decentrata e si introdurrà la regionalizzazione (al momento della presentazione della domanda di partecipazione i candidati potranno esprimere una o più preferenze circa la regione in cui vuole prendere servizio).
  • i profili potrebbero esser selezionati in base alla loro specializzazione e alla loro preparazione. Ciò significa che chi partecipa sa già che la pubblica amministrazione ha bisogno di una sua specifica competenza o qualifica. Lo stesso iter della selezione (dunque le materie delle prove) potrebbe esser strutturato e organizzato in base alle specifiche specializzazioni dei diversi profili. Un laureato in chimica – ha affermato il direttore Minenna – non vuole fare lo stesso concorso di un laureato in legge.

In cosa consisteranno le prove e come prepararsi?

Al momeno non sono trapelate indiscrezioni sulla prova d’esame. Probabilmente la procedura seguirà l’iter del precedente concorso:

  • prova preselettiva;
  • una o due prove scritte specifiche per ciascun profilo;
  • prova orale o prova teorico pratica in base al profilo

Alla pubblicazione del bando la redazione EdiSES avvierà la lavorazione del manuale per la preparazione alle prove.

Come prepararsi al Concorso Agenzia Dogane 2022

Per la preparazione alle prove d’esame la redazione EdiSES elaborerà un manuale specifico sulla base delle materie indicate nel bando.

concorso agenzia dogane 2022