Concorso Eav: prova preselettiva dall'11 al 19 marzo

Pubblicato il 04 Febbraio 2019 13:45

EdiSES consiglia

Resta aggiornato

Seguici su Facebook

Enti pubblici e agenzie, Pubblica amministrazione

Concorso Eav: prova preselettiva dall'11 al 19 marzo

Il concorso per 350 profili professionali presso l’EAV, Ente Autonomo Volturno della Regione Campania, da impiegare a tempo indeterminato, prevede lo svolgimento di specifiche prove d’esame per ciascun profilo bandito.
Sul sito ufficiale dell’EAV sono stati pubblicati i documenti e gli argomenti delle prove preselettive e selettive.
La prova preselettiva è prevista per tutti i profili messi a concorso e consiste in quiz a risposta multipla così strutturati:

  • 50% dei quesiti su materie specifiche del profilo bandito;
  • 20% dei quesiti sulla cultura generale;
  • 20% dei quesiti di logica e psicoattitudinali;
  • 10% dei quesiti sulla lingua inglese.

Quando si svolgerà la prova preselettiva?

Le prove selettive si terranno presso il Belvedere di San Leucio alla Via Vaccheria, 13 Caserta nei giorni dall’11 marzo al 19 marzo, secondo il calendario pubblicato all’indirizzo web www.eavsrl.it/web/selezione-di-320-diplomati-e-30-laureati

Come prepararsi al meglio per il concorso: premessa

Prima ancora di pianificare la preparazione è opportuno valutare il proprio livello di partenza e di preparazione per capire quanto lavoro occorre ancora per superare la prova d’esame.

In cosa consiste la prova: dove e come studiare

La prova preselettiva, unica a livello nazionale, consisterà nella risoluzione di una batteria di 30 quiz a risposta multipla con 3 alternative di risposta, di cui 1 sola corretta.
Sul sito ufficiale del concorso è stato pubblicato un vademecum per il corretto svolgimento della prova preselettiva del concorso EAV, con le specifiche sui quesiti a risposta multipla, le regole cui attenersi strettamente per evitare l’esclusione dalla prova, la corretta compilazione dei questionari con il foglio di risposte.
Scarica il vademecum della prova preselettiva
Nel bando sono espressamente indicati per ogni profilo le prove da svolgere. Per la prova preselettiva, come detto, il 50% dei quesiti formulati riguardano competenze professionali specifiche del profilo cui il candidato concorre, per cui metà del programma di preparazione si basa sulle competenze tecniche specialistiche già acquisite.
Il restante 50% dei quesiti riguarda invece le conoscenze di base di ulteriori materie di cultura generale, logica e lingua inglese.
Più in particolare i quesiti maggiormente posti alle selezioni pubbliche si basano sul seguente programma:

  • per la Cultura generale: grammatica italiana e letteratura, storia e geografia, matematica e geometria, materie di base di scienze – fisica, chimica, biologia, scienze della terra, talvolta anche quiz di informatica di base, attualità;
  • per la Logica e quiz psicoattitudinali: logica verbale, ragionamento critico e problem solving, logica numerica, attenzione e ragionamento spaziale;
  • per la lingua Inglese: grammatica inglese con esercizi di diverse tipologie sulle forme verbali, sostantivi, aggettivi pronomi, avverbi e preposizioni, struttura delle frasi e completamento, per la verifica delle competenze di lingua straniera.

concorso 350 eavA tale scopo per la preparazione a tali materie abbiamo predisposto un Kit specifico per il la prova preselettiva del concorso EAV, contenente tre volumi, uno per ogni materia, con parti teoriche ed esercizi commentati, per verificare la propria preparazione ed eventualmente ripassare taluni argomenti e mettere alla prova le proprie conoscenze esercitandovi con i questionari delle diverse materie. Le soluzioni commentate oltre a permettervi di verificare il grado di preparazione raggiunto, chiariscono eventuali dubbi e permettono di ricapitolare le nozioni studiate.
Solo a questo punto vi consigliamo di esercitarvi con il software allegato al Kit concorso EAV e prendere dimestichezza con la risoluzione di quiz nelle materie richieste, con verifica del punteggio finale e specifica indicazione di risposte corrette, errate o non date.
ACQUISTA
 

Gli argomenti della prova preselettiva: Regio Decreto 8 gennaio 1931, n. 148

Tra gli argomenti richiesti nel corso della prova preselettiva (per tutti i profili a concorso) ci saranno quelli legati al Regio Decreto 8 gennaio 1931, n. 148 sul “Coordinamento delle norme sulla disciplina giuridica dei rapporti collettivi del lavoro con quelle sul trattamento giuridico‐economico del personale delle ferrovie, tranvie e linee di navigazione interna in regime di concessione”.

Vuoi consultare il decreto?

Clicca sul pulsante Scarica

scarica pdf

Software gratuito per la prova preselettiva del concorso EAV

Vuoi provare una demo gratuita del software di simulazione per la prova preselettiva del concorso EAV e farti un’idea della tipologia di quesiti che dovrai affrontare? Clicca sul pulsante prova il test in questo box ⇓ e ricorda che la versione completa del software è disponibile sul nostro sito nell’area riservata dei clienti in possesso del kit.

Prova il test preselettivo del concorso EAV

Clicca sul pulsante prova il test

Consigli per il giorno della prova

Una parte importante della vostra preparazione dovrà essere orientata al giorno della prova, in particolar modo alla scelta o meno di rispondere ad un determinato quesito e ad ottimizzare il tempo che impiegate per dare una risposta. Allenarvi con simulazioni random sicuramente vi aiuterà nell’acquisire una certa rapidità, ma la cosa più importante sarà capire, davanti ad una indecisione, quando rispondere o meno.
Vi consigliamo di rispondere per prima cosa esclusivamente ai quesiti di cui siete certi, ovvero a quei quesiti in cui siete in grado di escludere 2 opzioni di risposta. Una volta che avete risposto a queste domande, contate (tornando sulla schermata principale) le domande a cui avete dato una risposta. In base a questo risultato valuterete se rispondere o meno ai quesiti di cui siete incerti.
Dopo aver risposto alle domande certe, se il punteggio complessivo vi sembra soddisfacente vi consigliamo di non rispondere alle altre domande.
Se invece avete risposto ad un numero di domande il cui punteggio complessivo vi sembra decisamente troppo basso, allora conviene rispondere anche a quelle domande in cui riuscite ad escludere almeno un’opzione di risposta.
Potrebbe interessarti la nostra rubrica di consigli pratici A Scuola di test a cura del prof. Marco Bonora.

Di più sull’autore

Valentina Cavuoti

Da assistente di redazione a un più alto profilo di responsabile editoriale, ho accresciuto le mie competenze gestendo diversi ambiti e settori dell’editoria, dalla progettazione alla stampa, dal cartaceo al digitale, con entusiasmo, passione e interesse. Come un ragno che tesse la sua tela, cerco di collegare i fili della districata trama dei concorsi e accesso alle professioni.

Condividi questo articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close