Concorso ordinario scuola secondaria: guida allo studio e programma classe B23 – Laboratorio per i servizi socio-sanitari

Come stabilito dal Decreto Sostegni BIS, il concorso ordinario nella scuola secondaria prevede una prova scritta e un colloquio orale.

La prova scritta

La prova scritta si basa sui programmi contenuti nell’Allegato A del Decreto 20 aprile 2020 ed è composta da 50 quesiti così ripartiti:

  • 40 volti all’accertamento delle competenze e delle conoscenze del candidato sulle discipline afferenti alla classe di concorso stessa;
  • 5 sulla conoscenza della lingua inglese al livello B2 del Quadro Comune Europeo di riferimento per le lingue;
  • 5 sulle competenze digitali inerenti l’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali più efficaci per potenziare la qualità dell’apprendimento.

Per valutare il tuo livello di preparazione fai una simulazione d’esame.

PROVA IL TEST GRATUITO

La prova orale

La prova orale è finalizzata all’accertamento della preparazione del candidato e valuta la padronanza delle discipline, nonché la relativa capacità di progettazione didattica efficace, anche con riferimento all’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali, finalizzato al raggiungimento degli obiettivi previsti dagli ordinamenti didattici vigenti.

Essenziale in questa fase, dunque, è non solo la capacità del candidato di simulare una lezione (la “capacità di progettazione didattica efficace”) ma anche dimostrare la conoscenza della normativa scolastica (gli “ordinamenti didattici vigenti”): in pratica, la Parte generale del programma (ex Avvertenze generali) saranno oggetto della prova.

Programma classe B23 – Laboratorio per i servizi socio-sanitari

Il programma d’esame per la classe B23 prevede una parte generale e una parte disciplinare.

La parte disciplinare comprende i seguenti argomenti:

  • L’ambiente laboratorio: le caratteristiche – la didattica
  • Il laboratorio come setting di apprendimento e di sperimentazione attiva
  • Il lavoro in gruppo: tecniche e modalità – la collaborazione
  • II valore del gioco nell’evoluzione della persona
  • Le tecniche di animazione sociale, ludiche e culturali con valenza formativa-rieducativa e terapeutica con utenti minori, diversamente abili e anziani (il metodo e la tecnica di lavoro dell’animatore, le attività di animazione, il racconto e le varie tecniche, l’importanza delle attività espressive, la drammatizzazione e il gioco dramma, l’espressione mimica)
  • Attività grafico-pittoriche e manipolative (acquisizione di tecniche – racconti per immagini, lavori con diverse tecniche espressive, uso di materiali plastico-manipolativi, uso creativo di materiale povero)
  • Attività sonoro – musicali e ritmiche (raccolta e produzione di suoni e rumori, tecniche di ascolto, canto, danze e giochi ritmici)
  • Allestimenti di contesti educativi
  • Scheda di progettazione attività
  • Individuazione del metodo di lavoro
  • Individuazione degli spazi idonei in funzione delle attività e degli utenti
  • Materiali: selezione e scelta in funzione delle attività e degli utenti
  • Relazioni sulle attività svolte
  • Preventivi di spesa

La prova pratica del concorso per la classe B23 – Laboratorio per i servizi socio-sanitari

Il tema oggetto della prova riguarderà in particolare uno tra i seguenti temi:

  • progettare e realizzare dei burattini con l’uso dei materiali messi a disposizione dalla commissione; inventare un racconto “fiabesco” per animare i burattini creati; redigere una relazione finale sul lavoro eseguito con indicazione degli obiettivi previsti; presentare il racconto;
  • progettare e realizzare un racconto per immagini con l’uso dei materiali messi a disposizione dalla commissione; redigere una relazione finale sul lavoro eseguito con indicazione degli obiettivi previsti; presentare il racconto;
  • progettare un “gioco di ruolo” o “role playing” (indicando: argomento, protagonisti e tecniche), indicando gli obiettivi da raggiungere, il contesto e le forme di comunicazione usate; redigere una relazione finale sul lavoro eseguito; presentare il “gioco”.

Manuali per la preparazione

Per una preparazione completa alle prove d’esame consulta l’offerta editoriale EdiSES per la classe di concorso  A31- Scienze degli alimenti

Kit completi e altri manuali di approfondimento sono disponibili nel catalogo EdiSES.