Concorso Ripam Ministero Ambiente e AICS: 92 posti per laureati

Pubblicato il 09 Giugno 2020 10:00

EdiSES consiglia

Resta aggiornato

Seguici su Facebook

Amministrazioni Centrali, Pubblica amministrazione

Concorso Ripam Ministero Ambiente e AICS: 92 posti per laureati

Nella Gazzetta Ufficiale – Concorsi n° 43 del 5 giugno 2020 è stato pubblicato il bando di concorso gestito dal Ripam per 92 posti di personale non dirigenziale, a tempo pieno ed indeterminato, da inquadrare nell’Area funzionale III, in vari profili, presso l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) ed il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM).
I posti saranno così ripartiti:

  • 20 posti nel ruolo dell’AICS, Area funzionale III – F1, profilo funzionario amministrativo – contabile, nei settori: giuridico, legale e contenzioso; pianificazione e budget; contratti, gare ed appalti (Cod. AMM/AICS)
  • 40 posti nel ruolo dell’AICS, Area funzionale III – F1, profilo funzionario tecnico-professionale, nei settori: promozione e comunicazione; programmazione e sviluppo economico; infrastrutture (ingegneria e architettura); salute, protezione sociale e gender (sviluppo umano); sviluppo rurale; patrimonio culturale; diritti umani e migrazione; educazione e formazione; statistica; finanza; sicurezza alimentare; partenariati pubblico privato; ambiente; informatica (Cod. TEC/AICS)
  • 32 posti nel ruolo del MATTM Area funzionale III – F1 profilo funzionario amministrativo esperto in relazioni internazionali (Cod. AMM/MATTM)

Scarica il bando

Requisiti per la partecipazione al concorso RIPAM Ministero Ambiente e AICS

Il concorso è aperto ai candidati in possesso dei requisiti generali per la partecipazione ai concorsi pubblici e di una delle lauree indicate nel bando, specifiche per ciascun profilo.

Domande di partecipazione: termini e modalità di invio

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema “Step-One 2019”, raggiungibile all’indirizzo intenet https//ripam.cloud entro il 20 giugno 2020.

Prove d’esame

Il concorso prevede le seguenti prove d’esame:

  • preselezione, comune ai profili professionali: consisterà in un test, da risolvere in 70 minuti, composto da 50 quesiti a risposta multipla, di cui 25 attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale, 5 situazionali* e 20 diretti a verificare la conoscenza di: diritto amministrativo; elementi di contabilità di Stato; disciplina generale sulla cooperazione internazionale per lo sviluppo;
  • prova scritta, distinta per i profili professionali: consisterà nella soluzione di 50 quesiti a risposta multipla, di cui 40 relativi alle materie specifiche per ogni profilo e 10 relativi alla  verifica della conoscenza della lingua inglese per il livello C1;
  • prova orale: anche questa prova sarà distinta per profilo professionale e consisterà in un colloquio sulle materie della prova scritta e sulle altre materie indicate nel bando per ogni profilo. Sarà, inoltre, accertata la conoscenza della lingua inglese e di una seconda lingua straniera a scelta tra spagnolo, francese, arabo e portoghese e della conoscenza delle tecnologie informatiche nonché delle competenze digitali volte a favorire processi di innovazione amministrativa e di trasformazione digitale della pubblica amministrazione.

    * I test situazionali rappresentano una nuova tipoliga di quiz RIPAM: per saperne di più leggi la guida

Come prepararsi alle prove

Per una preparazione efficace alle prove d’esame è disponibile il volume Edises Concorso RIPAM 92 Laureati AICS e Ministero Ambiente – Teoria e test per la preselezione
concorso-ripam-92-laureati-aics-e-ministero-ambiente-teoria-e-test-per-la-preselezioneIl manuale è indirizzato a quanti intendono prepararsi al concorso gestito dal RIPAM per 92 Laureati presso l’AICS (Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo) e il MATTM (Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare). Il testo, infatti, offre una trattazione specifica di:
– Test attitudinali (per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico verbale) e test situazionali;
– Diritto amministrativo
– Elementi di contabilità di Stato
– Disciplina generale sulla cooperazione internazionale per lo sviluppo.
Per ciascuna di tali materie il volume offre una sintesi, ragionata ed esaustiva, di tutto il programma e una nutrita serie di quesiti a risposta multipla. Particolare attenzione è dedicata alle nuove tipologie di test attitudinali RIPAM e ai test situazionali.
Grazie al software online sarà possibile effettuare infinite simulazioni della prova di preselezione.
ACQUISTA
Prova una demo gratuita del software
prova il test
 
Per le materie giuridiche sono disponibili i Minimanuali
Per la verifica orale di informatica e lingua straniera sono disponibili i volumi specifici
 

Calendario e aggiornamenti sulle prove

Tutte le comunicazioni relative alle prove, compresi i calendari, le sedi e i relativi esiti, sono effettuate attraverso il sistema Step-One 2019.
 
infoconcorsi
 

Di più sull’autore

Micol Diodato

Laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Tanti i miei interessi, tra questi il giornalismo storico e la scrittura. Ho lavorato diversi anni nei vari rami dell'editoria tra riviste e libri, ma l'aspetto che più mi caratterizza in questo settore è l'acquisto e la lettura compulsiva di libri

Condividi questo articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close