concorso educazione motoria

Concorso Insegnanti Educazione Motoria nella scuola primaria: bando entro il 2022

Tra le novità previste dalla Manovra 2022 c’è l’inserimento dell’insegnante di educazione motoria nella scuola primaria, nel dettaglio in quarta e quinta elementare. Lo ha reso noto recentemente il Ministro dell’Economia Daniela Franco in una conferenza stampa.
La normativa prevede l’introduzione del docente specializzato a partire dal 2022/23 nelle classi quinte e dal 2023/24 nelle classi quarte.

Dunque, il concorso dovrebbe essere bandito entro il 2022 per far sì che i docenti entrino in cattedra già nell’anno scolastico 2022/2023.

Concorso insegnanti Educazione Motoria nella scuola secondaria: i posti disponibili

Secondo una stima di Orizzonte Scuola i posti disponibili saranno oltre 7.000 per il biennio 2022/2023 – 2023/2024.

Nel dettaglio, ecco un’ipotesi di distribuzione dei posti:

  • per l’anno scolastico 2022/23, occorreranno 1.647 (=1.408 per le classi ordinarie + 239 per le pluriclassi) posti di organico in più per la scuola primaria, per il tempo normale. Per le classi a tempo pieno occorreranno 917 unità (=834 per le classi ordinarie + 83 per le pluriclassi). Totale posti 2.564.
  • per l’anno scolastico 2023/24, occorreranno 2.881 (=2.642 per le classi ordinarie + 239 per le pluriclassi) posti di organico in più per la scuola primaria, per il tempo normale. Per le classi a tempo pieno occorreranno 1.836 unità (=1.753 per le classi ordinarie + 83 per le pluriclassi). Totale posti 4.717.

Chi può partecipare al concorso per insegnanti di Educazione Motoria nella scuola primaria

Il concorso per insegnanti di Educazione Motoria nella scuola primaria sarà aperto ai candidati in possesso dei requisiti generali per la partecipazione ai concorsi pubblici e dei seguenti requisiti specifici:

  • laurea magistrale LM-67 Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative
  • laurea magistrale classe LM-68 Scienze e tecniche dello sport
  • laurea magistrale nella classe di concorso LM-47 Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie
  • titoli di studio equiparati alle predette lauree magistrali ai sensi del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 7 ottobre 2009, n. 233: laurea 53/S Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie, 75/S Scienze e tecnica dello sport, 76/S Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative

I 24 CFU per gli insegnanti di Educazione Motoria nella scuola primaria

Per accedere al concorso sarà necessario possedere i 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche di cui al DM 616/2017.

Cosa sono i 24 CFU e come conseguirli? Leggi questa guida
24 CFU: preparati con il manuale Edises

Le prove d’esame e i suggerimenti per la preparazione

Ad oggi non si conosce ancora la struttura del concorso. Molto probabilmente i candidati dovranno sostenere una prova scritta e un colloquio orale, così come avviene per il concorso ordinario.
In attesa del bando preparati alle prove d’esame con i manuali Edises per le Scienze Motorie

Manuale di Scienze Motorie

Il testo contiene le principali conoscenze teoriche e preziosi spunti operativi per l’attività d’aula. Dopo aver inquadrato gli aspetti ordinamentali correlati all’insegnamento delle Scienze motorie e sportive, con uno sguardo ai sistemi educativi dei paesi europei, presenta elementi di biomeccanica, anatomia e fisiologia del corpo umano, nonché le principali nozioni di educazione alla salute e prevenzione, per poi passare alla didattica dello sport.

CONSULTA IL CATALOGO COMPLETO

acquista

Resta aggiornato sul concorso per Insegnanti di Educazione Motoria nella scuola primaria

Resta aggioranto sul concorso per insegnanti di educazione motoria nella scuola primaria, attiva una notifica su Infoconcorsi selezionando i seguenti parametri: titolo di studio – laurea, ambito geoagrafico – nazionale, settore – educazione, ente erogante – ministeri.

Segui la pagina Facebook dedicata ai concorsi nella scuola