Concorsi 2018: tutte le nuove opportunità previste dalla legge di bilancio

Agenzia delle Entrate, DSGA, polizia, amministrativi nel Ministero della Giustizia, funzionari nel Ministero delle infrastrutture: tante le autorizzazioni per nuove procedure concorsuali

Nella legge di bilancio presentata dal Governo sono autorizzati diversi concorsi pubblici da bandire nei prossimi mesi. Lo scetticismo non manca ed è del tutto giustificato se si pensa che quella attualmente in discussione in Parlamento è l’ultima manovra prima delle elezioni. Eppure le autorizzazioni ci sono, con tanto di indicazione delle risorse per coprire le procedure. Andiamo allora a “estrapolare” dalla manovra le norme di interesse.

Forze di Polizia e Vigili del fuoco – articolo 36

Il primo articolo del disegno di legge sul quale concentrarsi è il 36 laddove sono previste assunzioni straordinarie nelle Forze di polizia e nel Corpo nazionale dei vigili del fuoco per 7394 unità di personale, da ripartire negli anni dal 2018 al 2022 e che vanno ad aggiungersi a quelle già autorizzate.

Lo scopo è di “incrementare i servizi di controllo del territorio e di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, connessi, in particolare, alle esigenze di contrasto al terrorismo internazionale, nonché i servizi di soccorso pubblico, prevenzione degli incendi e lotta attiva agli incendi boschivi”.

La suddivisione prevista è la seguente:

  • 350 unità nel 2018 (100 Polizia, 100 Carabinieri, 50 Guardia di Finanza, 50 Polizia penitenziaria e 50 Vigili del fuoco);
  • 700 unità nel 2019 (200 Polizia, 200 Carabinieri, 100 Guardia di Finanza, 100 Polizia penitenziaria e 100 Vigili del fuoco);
  • 2112 unità nel 2020 (550 Polizia, 618 Carabinieri, 325 Guardia di Finanza, 236 Polizia penitenziaria e 383 Vigili del fuoco);
  • 2114 unità nel 2021 (551 Polizia, 618 Carabinieri, 325 Guardia di Finanza, 237 Polizia penitenziaria e 383 Vigili del fuoco);
  • 2118 unità nel 2022 (552 Polizia, 619 Carabinieri, 325 Guardia di Finanza, 238 Polizia penitenziaria e 384 Vigili del fuoco).

Il 30% dei posti nei Vigili del fuoco saranno riservati al personale volontario che risulti iscritto nell’apposito elenco istituito per le necessità delle strutture centrali e periferiche del Corpo da almeno 3 anni e che abbia effettuato non meno di 120 giorni di servizio.

Visita la nostra sezione dedicata ai concorsi nelle Forze armate e di Polizia

Mibact (Ministero dei beni culturali e del turismo) – articolo 39

Non si tratta di una vera e propria procedura concorsuale dal momento che il Ministero è stato autorizzato a procedere allo scorrimento della graduatoria del concorso che si è svolto nel 2016 per 500 posti. Altri 200 idonei di quel concorso saranno assunti nei prossimi anni.

È da ricordare, comunque, che il Ministero è già stato autorizzato a procedere ad una nuova selezione per 500 Assistenti Area F1 dal decreto assunzioni.

Ministero della Giustizia – articolo 46

Non si è ancora chiuso del tutto il megaconcorso per 800 Assistenti giudiziari che già il Ministero della Giustizia mette in cantiere un nuovo concorso. L’articolo 46, infatti, “per favorire la piena funzionalità degli uffici giudiziari” autorizza l’assunzione con contratto a tempo indeterminato nel triennio 2018-2020 di un ulteriore contingente di 1400 unità di personale amministrativo non dirigenziale. Il reclutamento deve avvenire tramite scorrimento delle graduatorie esistenti oppure con l’indizione di una nuova procedura concorsuale (sono le procedure indicate nell’art. 1, co. 2-bis e 2-ter D.L. 117/2016).

Vai allo speciale sul concorso per Assistenti giudiziari

ItaliaMeteo – articolo 51

È la nuova Agenzia che dovrà rafforzare e razionalizzare l’azione nazionale nei settori della meteorologia e della climatologia. La sede sarà a Bologna e avrà un organico di 52 persone che dovranno essere assunte attraverso procedure di mobilità o con concorsi pubblici.

Ministero delle infrastrutture – articolo 52

Al fine di svolgere le necessarie e indifferibili attività in materia di sicurezza stradale, di valutazione dei requisiti tecnici dei conducenti, di controllo sui veicoli e sulle attività di autotrasporto, e di fornire adeguati livelli di servizio ai cittadini e alle imprese si autorizza il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ad assumere 100 funzionari da inquadrare nella terza area, prevalentemente nel profilo professionale di funzionario ingegnere architetto.

Le assunzioni saranno così suddivise:

  • 40 nel 2018
  • 30 nel 2019
  • 30 nel 2020

DSGA (Dirigenti dei servizi generali amministrativi) e scuola – articolo 54

Novità nella legge di bilancio per il tanto atteso concorso per DSGA. Il comma 2 dell’articolo 54 prevede che sia bandito “entro il 2018”.

Nel testo si specifica che potranno parteciparvi, oltre ai possessori di specifiche lauree, anche gli assistenti amministrativi che, 1° gennaio 2018, hanno maturato almeno 3 interi anni di servizio negli ultimi 8 nelle mansioni dello stesso profilo; ciò in deroga a quanto previsto dal decreto che disciplina questo specifico profilo professionale.

Vai alla guida sul concorso per DSGA

Quello per DSGA è solo uno dei concorsi previsti nei prossimi mesi nel settore dell’istruzione. Un’altra procedura che sembra imminente è quella per il reclutamento di Dirigenti scolastici, il cui bando è atteso a breve.

Altri concorsi dovrebbe essere pubblicati sono per docenti, uno per gli abilitati e un altro per i non abilitati.

Agenzia delle Entrate – articolo 81

Scorrendo il testo della bozza di legge di bilancio per il 2018 all’articolo 81 ci si imbatte nelle cosiddette MAP (Mutual Agreement ProceduresProcedure amichevoli nella fiscalità internazionale). Si tratta di procedure adottabili nell’ambito della fiscalità internazionale e volte ad evitare l’insorgere di controversie, come ad esempio gli accordi preventivi per le imprese con attività internazionale e gli accordi relativi al regime opzionale di tassazione agevolata dei redditi derivanti dall’utilizzo di beni immateriali, mediante la predisposizione di un piano operativo quinquennale.

Per gestire tali attività l’Agenzia delle Entrate è autorizzata ad espletare procedure concorsuali per l’assunzione di nuovi funzionari di terza area funzionale, fascia retributiva F1, nell’ambito dell’attuale dotazione organica. La norma non indica il numero di unità da assumere ma fissa soltanto l’importo della dotazione finanziaria di cui potrà usufruire l’Agenzia per far fronte a tali assunzioni.

Si ricorda che con il decreto assunzioni l’Agenzia era già stata autorizzata a bandire nuovi concorsi per 212 Funzionari e 24 Dirigenti.

Vai alla guida sui concorsi nell’Agenzia delle Entrate

Commenta con Facebook

Di più sull'autore

Il primo imperativo di chi vuole scrivere è… leggere. Negli anni di libri ne ho letti molti e ho avuto anche la fortuna di scriverli, di pensarli, costruirli e correggerli.

Potrebbe interessarti:

Speciale Concorso Inps 2017: tutto quello che c’è da sapere…

Di un concorso nell’Inps si parla da diversi anni. Dal 2015 le voci si sono fatte sempre più insistenti, con ...

Concorso INPS 2017 per 365 funzionari: bando in Gazzetta, ecco…

Dopo la pubblicazione della determina firmata da Boeri è stato stato bandito, in Gazzetta Ufficiale – Serie Concorsi n.90 del 24 novembre ...

Concorsi: autorizzate migliaia di assunzioni nelle amministrazioni pubbliche per il…

Con due decreti diffusi il 12 ottobre 2017 il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione ha annunciato di ...

COMMENTA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi