Concorso infermieri Bari: riapertura termini ed elevazione posti da 165 a 199

La procedura prevede un'elevazione del numero dei posti disponibili da 165 a 199

Nell’aprile del 2015 l’Asl di Bari ha indetto un Concorso per l’Assunzione di 165 Infermieri a tempo indeterminato. A fronte della mole di domande che si prevedevano e al fine di garantire una migliore organizzazione delle procedure concorsuali, il concorso era stato sospeso.

Lo scorso 8 marzo, con delibera n°0428, sono stati riaperti i termini della selezione con un aumento di numero di posti disponibili, da 165 a 199, così ripartiti:

  • 165 posti – ASL Bari
  • 31 posti – ASL Barletta
  • 3 posti per dirigente amministrativo – IRCCS Giovanni Paolo II

La riapertura delle procedure concorsuali ha suscitato non pochi dubbi da parte di chi ha già presentato la domanda nel 2015. Li sintetizziamo di seguito.

Chi presentato la domanda entro il termine previsto dal bando iniziale (23.01.2015) cosa dovrà fare?

Dunque, le domande presentate in via telematica entro il 23.11.2015 con le modalità previste dal bando, sono valide a tutti gli effetti. In ogni caso, i candidati che hanno già presentato la domanda hanno la possibilità di accedere alla piattaforma informatica per eventuali integrazioni o aggiornamenti dei titoli posseduti in considerazione del nuovo termini di scadenza del bando.

Avendo già presentato la domanda di partecipazione alla procedura ex DPCM è possibile  concorrere anche per gli altri posti disponibili?

Certo. I candidati che in prima istanza hanno dichiarato di voler partecipare alla procedura ex DPCM 6.3.2015 possono manifestare la propria volontà a concorrere anche per i posti disponibili della graduatoria generale-sottoponendosi alla relativa prova preselettiva.

Contributo economico

Per la partecipazione al concorso è necessario versare un contributo di partecipazione di € 10,00. Chiaramente, coloro che hanno già provveduto nella prima indizione del concorso,  sono esenti dal versamento.

Requisiti di ammissione alle procedure concorsuali

Possono partecipare al concorso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti generali e specifici:

  1. Essere cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornamenti di lungo periodo che siano titolari dello status di rifugiato odi protezione sussidiaria (art. 38 D.Lgs. 165/2001 e s.m.i.);
  2. Idoneità fisica all’impiego nell’osservanza di quanto previsto dall’art. 26 del digs n. [06/2009. L’accertamento della idoneità fisica all’impiego, tenuto conto delle norme in materia di categorie protette, sarà effettuato, a cura dell’Azienda, prima dell’immissione in servizio, fatta salv l’osservanza di disposizioni derogatorie;
  3. Godimento dei diritti politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
  4. Laurea triennale in Infermieristica ovvero Diploma universitario di Infermiere, conseguito ai sensi dell’Art. 6, comma 3. del D.Lgs. 30/12/92 n. 502 e s.m.i. (D.M. 739/1994), ovvero i diplomi e gli attestati conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti equipollenti ex Decreto 27 luglio 2000, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici;
  5. Iscrizione all’Albo professionale. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei paesi dell’ Unione Europea consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio;
  6. Per la procedura riservata ex DPCM 6.3.2015 il relativo requisito di cui all’art.2 lettera a) del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 33 del 24-3-2016

Le prove concorsuali

I Candidati sosterranno una prova scritta, una prova pratica e una prova orale

  • Prova scritta – Consisterà nella redazione di un elaborato o soluzioni di una serie di quesiti a risposta sintetica o multipla su argomenti scientifici e materie inerenti al profilo messo a concorso.
  • Prova pratica – Consisterà nella esecuzione di tecniche specifiche relative al profilo a concorso o nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta, anche inerente agli argomenti della prova scritta con eventuali procedure di correzione automatizzata.
  • Prova orale – Verterà sulle materie oggetto della prova scritta e pratica, sulla conoscenza dei principi di legislazione sanitaria Nazionale, sul Piano sanitario nazionale (PSN), sulla documentazione sanitaria, sulla Tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, stilla disciplina del rapporto di lavoro del Personale del Servizio Sanitario, sul D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, recante “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”; sui principi medico-legali e deontologici di responsabilità infermieristica, stilla tutela della privacy in ambito sanitario, nonché sulla conoscenza, almeno a livello iniziale, della lingua inglese o francese, da specificarsi nella domanda di partecipazione. ed, inoltre, sulla conoscenza delle procedure informatiche.

L’Azienda, ai sensi dell’art. 3 — comma 4 — del DPR n. 220/01, considerato il numero dei partecipanti al concorso, procederà ad espletare una prova preselettiva, avvalendosi anche di Aziende specializzate in selezione del personale.

Sono esclusi dalla preselezione e di conseguenza ammessi con riserva a sostenere la prova scritta:

1. I candidati che hanno presentato istanza di partecipazione con le modalità e nei termini stabiliti dal  bando, dichiarando il possesso dei requisiti previsti dal D.P.C.M. 06/03/2015 e manifestando l’intenzione a concorrere esclusivamente per la procedura loro riservata (80 posti)

2. I candidati che hanno presentato istanza di partecipazione con le modalità e nei termini stabiliti dal presente bando, dichiarando il possesso dei requisito previsto dalla lettera a). co. 3-bis. Art. 35 del D.Igs 165/2001, e pertanto aventi titolo alle riserve di cui all’art. 2, punto b) dello stesso bando in quanto titolari di rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato presso la ASL BA c presso la ASL BT che, alla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale, hanno maturato almeno tre anni di servizio alle dipendenze delle stesse Aziende nel profilo oggetto del concorso;

3. I candidati che hanno presentato istanza di partecipazione con le modalità e nei termini stabiliti dal bando, dichiarando sia il possesso dei requisiti previsti dai D.P.C.M. 06/03/2015 che quello previsto dalla lettera a), co. 3-bis, Art. 35 del D.lgs 165/2001 in quanto titolari di rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato presso la ASL BA e presso la ASL BT che, alla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale, hanno maturato almeno tre anni di servizio alle dipendenze delle stesse Aziende nel profilo oggetto del concorso;

4. I candidati portatori di handicap affetti da invalidità uguale o superiore all’80% e pertanto non tenuti a sostenere le prove preselettive eventualmente previste, ai sensi dell’art. 20 comma 2-bis della legge 104/92.

Potrebbe anche interessarti la lettura dell’articolo “Diventare infermiere. Storia di una professione”

Scarica il Bollettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 33 del 24-3-2016 e consulta la  GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.32 del 22-4-2016

 

Per una preparazione completa consigliamo il kit “165 infermieri ASL Bari

concorso infermieri bari

P&C 3.2 I test dei Concorsi per Infermiere: Ampia raccolta di quesiti ufficiali per test preselettivi e prove pratiche
P&C 3.1 Il Manuale dei concorsi per Infermiere: Manuale completo per la preparazione a prove preselettive e prove pratiche
TE5 La prova a test di cultura generale. Teoria e test per la preselezione
TE4 La prova a test logico-attitudinale (omaggio)

 

 

In Omaggio con il Kit completo

  • Video-corso di tecniche infermieristiche (Gestione del rischio, Movimenti ed esercizi, Igiene e cura del paziente, Gestione dell’immobilità, Trattamento della cute e delle ferite)
  • E-book Legislazione regionale in materia sanitaria
  • Software di simulazione per effettuare infinite esercitazioni del test preselettivo

Commenta con Facebook

Di più sull'autore

Una vita tra libri, riviste e web per professione e per diletto... la domanda è: esiste una linea di confine?

Potrebbe interessarti:

Concorso 40 infermieri Umberto I Roma: pubblicato il calendario delle…

Pubblicato il diario delle prove preselettive per il concorso pubblico, per titoli ed esami, per 40 posti di infermiere presso il ...

Concorso infermieri Toscana (ESTAR): il bando e il diario delle…

Concorso pubblico per la copertura di un posto e per la formazione di una graduatoria di collaboratori professionali sanitari (cps) ...

Concorsi per infermieri: le ultime novità

Sono frequenti le pubblicazioni, in Gazzetta Ufficiale, di concorsi rivolti a personale sanitario ed infermieri. Riportiamo, in questa pagina costantemente aggiornata, ...

COMMENTA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi