Valutazione del merito: chi più si impegna ha più incentivi

In sintesi, la nota del ministro Giannini

Stefania Giannini è intervenuta a Udine nel corso dei Dialoghi del Premio Nonino 2015, ed ha parlato del decreto sulla Buona Scuola.

In particolare si è soffermata sulla carriera dei docenti e sulla valutazione del merito, confermando che :”Gli insegnanti avranno finalmente la possibilità di aggiornarsi costantemente dal punto di vista culturale e saranno valutati, così come saranno valutate le scuole”.

I crediti formativi che si raccoglieranno, prendendo parte a corsi e convegni e organizzando e partecipando a progetti didattici e culturali, serviranno ad aumentare gli incentivi economici, a discapito degli scatti per anzianità di servizio, nonostante il dissenso che gli operatori della scuola hanno mostrato verso il nuovo piano di incentivi del Governo.

Insomma, la strada è tracciata: chi si impegnerà di più, avrà maggiori possibilità di accedere agli incentivi triennali. Il Ministero dell’Istruzione ha confermato: nel ”decreto Buona Scuola su cui stiamo lavorando in questi giorni, a fine febbraio avremo dei potenziamenti di quello che già funziona bene”.

La filosofia del merito riguarderà anche le scuole: quelle dove aggiornamenti e progetti saranno più “vivi” riceveranno più fondi e incentivi. Le scuole più “ferme”, invece, saranno penalizzate. Parlando di nuovi programmi scolastici, Giannini ha poi confermato che il Governo sposterà ”nei primi anni della primaria la musica, l’educazione motoria, la lingua straniera”. Per i fondi alla ricerca, per evitare il precariato ”credo che il grande sforzo che sta facendo questo governo sulla scuola – ha continuato Giannini – ci ha portato alla stesura del Piano nazionale della Ricerca che consegneremo nelle prossime settimane”

Commenta con Facebook

Di più sull'autore

Potrebbe interessarti:

Concorso scuola 2016: il futuro delle GaE

Arrivano in questi giorni alla nostra redazione numerose e preoccupate richieste di chiarimenti sul futuro delle GaE (Graduatorie a Esaurimento) ...

Informazioni sul ricorso ANIEF (per punteggi da 30 a 34)

Date le numerose richieste, riportiamo i riferimenti dell’Anief per chi fosse interessato al ricorso collettivo. Ci teniamo a precisare che la ...

Concorso Scuola 2012: i dubbi degli utenti e i chiarimenti…

Ogni giorno arrivano alla nostra redazione numerose richieste e chiarimenti in merito agli “aspetti tecnici” del prossimo Concorso a Cattedra. ...

COMMENTA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi