Il CNR cerca diplomati: pubblicati nuovi bandi per diversi profili

Ecco i profili ricercati, le sedi e notizie sulle procedure concorsuali

Con avvisi nelle Gazzette Ufficiali serie concorsi del 21 e del 28 giugno 2016 è stata data comunicazione della pubblicazione di diversi bandi sul sito del Consiglio Nazionale delle Ricerche per vari profili da assumere con la qualifica di Collaboratore tecnico enti di ricerca – VI livello professionale con contratto di lavoro a tempo pieno e indeterminato.
Sono richiesti diversi profili nelle varie sedi del CNR e per ciascuno è stato disposto un bando di concorso con tutte le specifiche del profilo e le modalità selettive.

Requisiti di ammissione

Oltre ai requisiti generali previsti per l’ammissione ai concorsi pubblici (cittadinanza di uno degli Stati membri UE, posizione regolare sugli obblighi militari, non aver riportato condanne penali, godimento di diritti civili e politici), sono richiesti i seguenti requisiti specifici e titoli di studio:

  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado conseguito presso un Istituto superiore statale o legalmente riconosciuto (anche istituto tecnico-professionale) o titolo di studio conseguito all’estero equivalente
  • conoscenza di elementi di informatica di base e dei principali pacchetti applicativi
  • conoscenza della lingua inglese
  • conoscenza della lingua italiana per i candidati di cittadinanza diversa da quella italiana

Tali requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, pena l’esclusione dal concorso.

Procedura di presentazione della domanda telematica in 8 step

Le domande di partecipazione possono essere presentate esclusivamente in via telematica fino alle ore 18:00 del 21 luglio, data che sarà certificata dal sistema informatico che ne rilascerà ricevuta di avvenuta presentazione e allo scadere del termine, non permetterà più l’accesso alla procedura.

L’invio telematico è a pena di esclusione, quindi ciascun candidato dovrà fare attenzione alle modalità di presentazione delle domande. Sul sito verrà fornito anche un manuale utente presente nella procedura informatica Selezioni Online alla voce “Altro”.

Qui specifichiamo in 8 step le fasi di compilazione indicate dal bando:

  1. Effettuare la registrazione per ottenere le credenziali di accesso che saranno comunicate all’indirizzo e-mail indicato dal candidato. I dipendenti CNR utilizzeranno le proprie credenziali ufficiali CNR di cui sono già in possesso (credenziali per accedere ai Servizi in Linea per il Personale – SIPER)
  2. Compilare la domanda
  3. Allegare il Pdf del curriculum professionale strutturato, redatto seguendo il modello di cui all’allegato 1) parti A, B, C, D
  4. Allegare massimo 5 titoli i prodotti scelti tra i rapporti tecnici/gestionali, pubblicazioni, e/o brevetti  realizzati dal candidato in formato Pdf
  5. Allegare il Pdf del curriculum vitae et studiorum in formato europeo
  6. Allegare un documento di identità con firma leggibile in corso di validità
  7. Stampare il modulo compilato automaticamente completo di dichiarazioni sostitutive di certificazione e dell’atto di notorietà, sottoscriverlo con firma autografa leggibile ed allegare lo stesso in formato Pdf
  8. Confermare definitivamente la domanda per la produzione della ricevuta

All’interno della domanda i candidati devono anche dichiarare di conoscere e di accettare il vincolo, in caso di vincita del concorso, a rimanere almeno cinque anni presso la sede di destinazione.

I candidati devono fornire anche un indirizzo PEC personale, o per quelli non residenti in Italia fornire un recapito per la ricezione delle comunicazioni relative al concorso, e indicare un recapito telefonico e un indirizzo di posta elettronica.

Il numero dei posti e le sedi di concorso

Sono stati banditi vari posti per diversi profili professionali, ciascuno nelle sedi italiane indicate precisamente in ciascun bando.
Alcuni avvisi di bando hanno scadenza di presentazione delle domande al 21 luglio altri sono con scadenza al 28 luglio. I bandi sono reperibili sul sito del CNR: è sufficiente cliccare su ricerca avanzata e inserire nel campo di ricerca il numero bando
Scarica la tabella con il numero di bando, dipartimento, sede e posti messi a concorso

Le prove selettive

I candidati riceveranno tutte le comunicazioni, incluse quelle per accedere alle prove selettive, all’indirizzo PEC personale dei candidati; le comunicazioni ai candidati non residenti in Italia (che non siano in possesso di una PEC) verranno effettuate con raccomandata a.r.
I candidati ammessi potranno quindi accedere alle seguenti prove selettive:

  1. Una prova scritta in lingua italiana diretta ad accertare le conoscenze sugli argomenti della tematica di lavoro indicata nel bando
  2. Una prova pratica e/o teorico-pratica diretta ad accertare le conoscenze sugli argomenti della tematica di lavoro indicata nel bando;
  3. Una prova orale, in lingua italiana, che consistente nella discussione di aspetti tecnici di ordine generale e specifico relativi alla tematica indicata nel bando, nonché delle prove scritte, del curriculum, dei rapporti tecnico/gestionali e/o pubblicazioni. La prova orale è diretta anche ad accertare la conoscenza della lingua inglese e dell’informatica di base e dei principali pacchetti applicativi.

I candidati ricevono comunicazione circa il calendario di convocazione per la prova scritta e pratica e/o teorico-pratica almeno quindici giorni prima della data delle prove.
Le prove potranno essere svolte nella stessa giornata, se complessivamente non viene superato il limite orario di sei ore. Il diario delle prove d’esame è pubblicato sul sito del CNR.
La convocazione alla prova orale è effettuata almeno venti giorni prima della data della prova.

Valutazione delle prove e punteggio

Per la valutazione delle prove d’esame, la Commissione dispone dei seguenti punti:

  • 20 punti per la prova scritta
  • 20 punti per la prova pratica e/o teorico-pratica
  • 30 punti per la prova orale

Alla prova orale sono ammessi i candidati che abbiano riportato un punteggio non inferiore a 14/20 alla prova scritta e 14/20 alla prova pratica e/o teorico pratica. Superano la prova orale i candidati che riportano un punteggio non inferiore a 21/30 e un giudizio almeno sufficiente circa la conoscenza della lingua inglese e alla conoscenza dell’informatica

Graduatoria e nomina del vincitore

Entro trenta giorni dalla consegna degli atti da parte della Commissione, dopo aver accertato la regolarità della procedura, il Dirigente dell’Ufficio Concorsi e Borse di studio approva con proprio provvedimento la graduatoria di merito e nomina il vincitore. La graduatoria sarà pubblicata anche sul sito Internet del CNR previo avviso in Gazzetta Ufficiale.

Il vincitore sarà assunto con contratto di lavoro a tempo indeterminato al VI livello professionale Profilo Collaboratore Tecnico degli Enti di Ricerca, con il trattamento economico previsto dal vigente CCNL del Comparto Istituzioni ed Enti di Ricerca e Sperimentazione. Il vincitore dovrà rimanere in servizio presso la sede dell’Istituto per un periodo non inferiore a cinque anni.

Scarica il CCNL Istituzioni ed Enti di Ricerca e Sperimentazione 2006-2009

Assunzioni CNR: consigli per lo studio

Per superare al meglio la prova di informatica e la prova in lingua inglese consigliamo lo studio di manuali teorici completati da esercizi che consentono non solo di verificare il livello di preparazione ma anche di fissare i concetti principali.
Il manuale La prova di Informatica – Teoria ed esercizi per tutti i concorsi rappresenta un valido strumento per l’alfabetizzazione informatica. Il testo è composto da una prima parte in cui sono contenute le nozioni teoriche di base per la conoscenza della materia e da una seconda parte in cui è presente un’ampia raccolta di esercizi di verifica con domande a risposta multipla, molte delle quali con soluzioni commentate, suddivise per livello di difficoltà (base e avanzato).
Sfoglia un’anteprima del manuale

Per la prova in lingua inglese consigliamo il manuale di teoria ed esercizi diviso in 3 sezioni:

  • La prima dedicata alla grammatica di base
  • La seconda dedicata alle esercitazioni, costituite da quesiti suddivisi in base agli argomenti trattati nella prima parte teorica e per livello di difficoltà (base e avanzato), tutti con risposta esatta, molti corredati da soluzioni commentate
  • La terza prevede sia test di reading comprehension con la possibilità di ascolto degli stessi sia esercitazioni con brani audio (listening)

Sfoglia un’anteprima del manuale

Ma come redigere un testo chiaro ed efficace? Come organizzare le idee e come svilupparle? Come assicurare coerenza alle nostre tesi e coesione al testo? Come evitare i più comuni errori su ortografia e punteggiatura? Per raggiungere questi obiettivi consigliamo la lettura e lo studio del manuale Superare la prova scritta.

Commenta con Facebook

Di più sull'autore

Da assistente di redazione a un più alto profilo di responsabile editoriale, ho accresciuto le mie competenze gestendo diversi ambiti e settori dell’editoria.

Potrebbe interessarti:

Guida all’esame di Stato per Biologo

Può esercitare la professione di Biologo chi al termine del percorso di studi accademico accede all’esame di Stato e si ...

Maxi concorso in Calabria: 672 assunzioni nella sanità

Sono stati emessi dal commissario ad acta Massimo Scura e sub commissario Andrea Urbani due decreti per procedere con la ...

COMMENTA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi