Concorso RIPAM: 17 dirigenti alla Presidenza del consiglio dei ministri

Bando, informazioni e risorse di studio

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale – Serie Concorsi n. 77 del 28 settembre 2018 il bando di concorso per l’assunzione di 17 Dirigenti presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. La procedura concorsuale è affidata alla Commissione interministeriale RIPAM.

Scarica il bando

Dei 17 post 13 posti sono riservati al personale dirigenziale di seconda fascia da inquadrare nel ruolo speciale della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei ministri e 4 posti al personale dirigenziale di livello non generale.

I posti sono così ripartiti:

  • 8 posti per profilo tecnico operativo
  • 5 posti per profilo tecnico amministrativo
  • 1 posto per profilo statistico-matematico
  • 1 posto per profilo economico
  • 1 posto per profilo giuridico-amministrativo
  • 1 posto per profilo di ingegnere gestionale

Requisiti per la partecipazione al concorso

Il concorso è aperto ai candidati in possesso dei requisiti generali per la partecipazione ai concorsi pubblici e di uno dei seguenti titoli di studio specifici (o titoli equipollenti) in base al profilo:

  • 8 posti per profilo tecnico operativo: laurea  magistrale in ingegneria, geologia, architettura, fisica, rischio ambientale e protezione civile
  • 5 posti per profilo tecnico amministrativo: laurea magistrale in giurisprudenza, economia, scienze politiche, rischio ambientale e protezione civile, sociologia, relazioni internazionali, scienze della comunicazione, scienze dell’informazione, editoria e giornalismo, lettere
  • 1 posto per profilo statistico-matematico: laurea magistrale in statistica, matematica, ingegneria matematica
  • 1 posto per profilo economico: laurea magistrale in economia
  • 1 posto per profilo giuridico-amministrativo: laurea magistrale in giurisprudenza, scienze politiche, economia
  • 1 posto per profilo di ingegnere gestionale: laurea magistrale in ingegneria gestionale, civile, ambientale

Per l’equipollenza dei titoli consulta il nostro approfondimento.

Domanda di partecipazione al concorso: termini e modalità di invio

La domanda di partecipazione al concorso va inviata entro il 28 ottobre esclusivamente online seguendo le indicazioni riportate nell’articolo 4 del bando di concorso.

Prove d’esame

Il concorso prevede le seguenti prove d’esame:

  • prova preselettiva (eventuale, in caso di elevato numero di domande) – 80 quesiti a risposta multipla, di cui 50 volti ad accertare l’attitudine all’esercizio delle funzioni dirigenziali e la capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico matematico, di carattere critico verbale, e 30 volti ad accertare la conoscenza dei contenuti relativi: alla disciplina del lavoro pubblico, al diritto costituzionale, al diritto civile, con particolare riferimento alle obbligazioni e ai contratti, al diritto dell’Unione europea e al diritto amministrativo.
  • prima prova scritta – elaborato o quesiti a risposta sintetica per accertare le competenze tecnico professionali.
  • seconda prova scritta – redazione di atti e/o provvedimenti finalizzati alla soluzione di casi specifici
  • prova orale – colloquio sulle materie delle prove scritte, su elementi di informatica lingua inglese

Come prepararsi alle prove

Per una preparazione efficace alle prova preselettiva è disponibile il manuale di teoria e test con software di simulazione

concorso-ripam-17-dirigenti-presidenza-del-consiglio-dei-ministri

Il testo consente di prepararsi in modo efficace alla prova preselettiva del concorso gestito dal RIPAM. Il bando prevede infatti la somministrazione di domande a risposta multipla sia attitudinali (di capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico matematico, di carattere critico verbale) che sulle seguenti discipline giuridiche: diritto costituzionale, diritto dell’Unione europea, dirittoamministrativo, disciplina del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, diritto civile.
Per i quesiti attitudinali, il testo illustra le migliori strategie di risoluzione e risolve centinaia di quesiti tratti dalle banche dati ufficiali del RIPAM. Per ognuna delle discipline giuridiche, invece, il testo offre un’ampia e approfondita esposizione, con aggiornamenti ai vari provvedimenti pubblicati negli ultimi mesi (tra cui si segnala il D.Lgs. 10 agosto 2018, n. 101, di modifica del Codice della privacy).

Il volume comprende un software online per simulare lo svolgimento della prova preselettiva.

ACQUISTA

Vuoi esercitarti alla prova preselettiva? Prova una demo gratuita del nostro software di simulazione.

Prova il nostro software gratuito per la preselezione

Prova una demo gratuita: clicca su prova il test

Consulta i manuali di informatica lingua inglese per la prova orale.
Potrebbe interessarti anche la nostra collana di MiniManuali per le materie giuridiche.

Commenta con Facebook

Di più sull'autore

Una vita tra libri, riviste e web per professione e per diletto... la domanda è: esiste una linea di confine?

Potrebbe interessarti:

Concorso Ripam per 35 specialisti nell’ANAC: esito seconda prova scritta…

Avvalendosi delle strutture del Ripam, l’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC) ha indetto un concorso per l’assunzione di 35 specialisti di area ...

Concorsi RIPAM: 29 posti presso al Presidenza del Consiglio dei…

Pubblicati in Gazzetta Ufficiale – Serie Concorsi n. 77 del 28 settembre 2018 due concorsi RIPAM per l’assunzione di personale ...

Guida alla risoluzione dei quesiti di logica per concorsi ed…

La prova a test è il primo passo delle procedure concorsuali e talvolta l’unico per la selezione dei concorrenti. La ...

COMMENTA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi