Concorso per la copertura di 30 posti di referendario nel ruolo della carriera di Magistratura della Corte dei Conti

I vincitori saranno assegnati alle Sezioni e alle Procure regionali

Sulla G.U. n. 69 del 31 agosto 2018 è stato pubblicato un bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 30 posti di referendario nel ruolo della carriera di Magistratura della Corte dei Conti, di cui 6 riservati ai candidati (appartenenti alle categorie indicate nel paragrafo dei requisiti) in possesso, oltre che del diploma di laurea in Giurisprudenza, anche del diploma di laurea in Scienze economico-aziendali o in Scienze dell’Economia (o titolo equipollenti).

Scarica il bando

Requisiti per la partecipazione

La partecipazione al concorso è aperta ai candidati appartenenti alle seguenti categorie:

  • magistrati ordinari nominati a seguito di concorso, che abbiano superato il tirocinio;
  • avvocati e procuratori dello Stato alla seconda classe di stipendio;
  • magistrati militari di tribunale e magistrati amministrativi;
  • avvocati iscritti all’albo da almeno cinque anni;
  • dipendenti di ruolo delle amministrazioni pubbliche, dipendenti dei due rami del Parlamento e del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica, funzionari degli organismi comunitari, militari appartenenti al ruolo ufficiali;
  • docenti di ruolo delle Università o ricercatori con almeno tre anni di anzianità di servizio.

Domanda di partecipazione

La richiesta di partecipazione al concorso deve essere presentata esclusivamente attraverso la procedura telematica disponibile all’indirizzo https://concorsionline.corteconti.it; i candidati devono essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato per le ore 24.00 di  Giovedì 29 Novembre 2018.

Programma d’esame e struttura delle prove di selezione

Il concorso prevede quattro prove scritte e una prova orale. Ecco il programma completo:

  • prima prova scritta: diritto civile e diritto commerciale, con riferimenti al diritto processuale civile;
  • seconda prova scritta: diritto costituzionale e diritto amministrativo;
  • terza prova scritta: contabilità pubblica, scienza delle finanze e diritto finanziario;
  • quarta prova scritta: prova pratica riferita alle funzioni della Corte dei conti.
  • prova orale: colloquio sugli argomenti delle prove scritte e sulle seguenti materie:
  • diritto internazionale e diritto dell’Unione Europea; diritto regionale e degli entilocali; diritto tributario e diritto pubblico dell’economia; diritto penale e diritto processuale penale; politica economica; controllo delle aziende e delle amministrazioni pubbliche; statistica economica; lingua straniera a scelta tra inglese,francese, tedesco,spagnolo.
  • prova orale facoltativa in una delle lingue di cui diversa da quella scelta per la prova obbligatoria.

Nell’art.11 del bando sono indicate nel dettaglio le procedure di valutazione e i punteggi minimi per il superamento delle singole prove.

Concorso Corte dei Conti: come prepararsi alle prove d’esame?

Per una preparazione efficace alle prove d’esame consigliamo i seguenti volumi:

Calendario delle prove

Il diario completo delle prove di selezione sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – Serie Speciale “Concorsi ed Esami” – dell’11 dicembre 2018.

Per seguire tutti gli aggiornamenti, consulta il nostro calendario delle scadenze.

Commenta con Facebook

Di più sull'autore

Laureato in Comunicazione Pubblica e d’Impresa, giornalista pubblicista dal 2015. Amante della scrittura in tutte le sue forme, lettore appassionato nel tempo libero. In EdiSES da Marzo 2018, collaboro alla gestione del blog e dei profili social dedicati alle Ammissioni Universitarie.

COMMENTA