Come prepararsi per il concorso a 2425 Dirigenti scolastici

Tutte le risorse di studio per superare il concorso

Il bando del corso-concorso per 2425 dirigenti scolastici è stato finalmente pubblicato in Gazzetta (qui il bando e le ulteriori informazioni) e, considerando che la data della preselezione sarà resa nota nella Gazzetta Ufficiale del 27 febbraio 2018, la  prova dovrebbe svolgersi verso fine marzo 2018. A questo punto molti si interrogano su come prepararsi ottimizzando il tempo rimasto a disposizione.

In questa guida sono riportati consigli pratici per la pianificazione e le modalità di studio e alcuni suggerimenti per l’approccio alla prova il giorno dell’esame.

Come prepararsi al meglio per il concorso: premessa

Prima ancora di pianificare la preparazione è opportuno mettere alla prova il vostro livello di partenza: è infatti importante che conosciate il vostro punto di preparazione per capire quanto lavoro occorre ancora per superare la prova d’esame.

Potete esercitarvi con il simulatore gratuito basato sulla banca dati del precedente concorso (quello del 2011) debitamente aggiornata ed integrata per tener conto delle novità normative nel frattempo intervenute. Tramite la simulazione potrete in primo luogo conoscere quale punteggio avreste totalizzato, e in secondo luogo familiarizzare con la tipologia della prova.

Considerando che per le risposte errate vi verrà sottratto -0,3, vi invitiamo a lasciare in bianco i quesiti sui quali avete i maggiori dubbi, in modo da totalizzare un punteggio il più simile possibile a quello reale.

Si tratta, ricordiamolo, di una simulazione ma è comunque un primo indizio su quanto duramente dovrete “darci dentro”. Alla prova scritta successiva, infatti, accedono i primi 8700 candidati: ipotizzando lo stesso numero di domande presentate nel 2011 (poco più di 42.000), è ragionevole presumere che per superare la prova sarà necessario ottenere un punteggio superiore a 70.

Dove e come studiare: tabella di corrispondenza tra argomenti e manuali

La prova preselettiva, unica a livello nazionale, consisterà nella risoluzione di una batteria di 100 quiz vertenti sulle stesse materie della prova scritta, estratti a sorte da una apposita banca dati pubblicata sul sito del M.I.U.R. almeno 20 giorni prima dello svolgimento della prova.

Di seguito esponiamo gli argomenti oggetto della prova e, facendo riferimento ai volumi compresi nel kit completo, vi indichiamo in quale punto essi sono trattati.

Scarica la tabella di corrispondenza tra gli argomenti oggetto della prova e i manuali per la preparazione

Considerando che, dal momento in cui saranno pubblicati i 4000 quesiti della banca dati ufficiale, non avrete a disposizione più di 20 giorni è perciò necessario ottimizzare la preparazione. Fermo restando che sarà necessario studiare tutto il programma, il nostro consiglio è quello di approfondire soprattutto gli argomenti dei punti da A ad F della tabella sopra riportata: si tratta del cuore della funzione del dirigente scolastico ed è probabile che gran parte dei 100 quesiti abbia ad oggetto proprio questi argomenti.

Via via che completate la preparazione sui due manuali (il Mariani e il Barbuto), mettete alla prova il livello di preparazione raggiunto esercitandovi con i questionari del libro di Test; oltre a permettervi di verificare il grado di preparazione raggiunto, le soluzioni commentate chiariscono eventuali dubbi e permettono di ricapitolare le nozioni studiate.

Solo a questo punto vi consigliamo di esercitarvi con il software allegato al Volume di test e prendere dimestichezza con la risoluzione di quiz a video (la prova preselettiva, infatti, sarà computerizzata).

Infine, per il ripasso finale (quello da “ultime notti prima degli esami” per intenderci), il suggerimento è di ricorrere al volume per la prova scritta: in 310 punti, infatti, sintetizza i principali argomenti oggetto d’esame e costituisce un ottimo strumento per rinfrescare gli argomenti principali di un programma tanto vasto.

Quando poi la banca dati ufficiale sarà pubblicata, uno studio approfondito della stessa permetterà di completare la preparazione.

Consigli per il giorno della prova

Una parte importante della vostra preparazione dovrà essere orientata al giorno della prova, in particolar modo alla scelta o meno di rispondere ad un determinato quesito e ad ottimizzare il tempo che impiegate per dare una risposta. Allenarvi con simulazioni random sicuramente vi aiuterà nell’acquisire una certa rapidità, ma la cosa più importante sarà capire, davanti ad una indecisione, quando rispondere o meno.

Vi consigliamo di rispondere per prima cosa esclusivamente ai quesiti di cui siete certi, ovvero a quei quesiti in cui siete in grado di escludere 3 opzioni di risposta. Una volta che avete risposto a queste domande, contate (tornando sulla schermata principale) le domande a cui avete dato una risposta. In base a questo risultato valuterete se rispondere o meno ai quesiti di cui siete incerti.

Dopo aver risposto alle domande certe, dedicatevi alle domande in cui siete in grado di escludere 2 opzioni di risposta. Infatti, quando siete incerti fra due sole alternative è statisticamente conveniente rispondere sempre. Una volta risposto anche a questi quesiti tornate indietro e ricontate le domande a cui avete dato una risposta:

  • se avete risposto ad un numero di domande il cui punteggio complessivo vi sembra soddisfacente vi consigliamo di non rispondere alle altre domande
  • se avete risposto ad un numero di domande il cui punteggio complessivo vi sembra decisamente troppo basso, allora conviene rispondere anche a quelle domande in cui riuscite ad escludere almeno un’opzione di risposta.

Commenta con Facebook

Di più sull'autore

Sono un “libro professionista”: ho cominciato scrivendo su una Olivetti e anche oggi che alla carta si affianca il digitale, continuo a leggere, scrivere, valutare contenuti per il mondo dell’editoria.

Potrebbe interessarti:

Concorso Dirigenti Scolastici 2017: bando per 2425 posti

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale – Serie Concorsi n. 90 del 24 novembre 2017, il bando di concorso per il reclutamento ...

Il concorso per Direttore dei servizi generali e amministrativi (DSGA):…

Insieme al Dirigente scolastico è la figura più importante di qualunque struttura scolastica, crocevia di mille attività collaterali a quelle ...

Concorso Dirigenti Scolastici 2017: in Gazzetta il decreto con le…

È stato pubblicato sulla Gazzetta del 20 settembre il regolamento sul prossimo concorso per Dirigenti scolastici (Decreto 3 agosto 2017, ...

COMMENTA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi