Concorso Banca d’Italia: nuove assunzioni per 45 tecnici ICT

Richiesti profili di Esperti per laureati e Assistenti per diplomati

La Banca d’Italia procede con nuove assunzioni nell’Information Tecnology con 45 nuovi profili tecnici ICT. Il bando è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale serie concorsi del 4 luglio 2017, n. 50. Questi i profili:

  • 25 Esperti – profilo tecnico con orientamento nel campo dell’ICT
  • 20 Assistenti – profilo tecnico con orientamento nel campo dell’ICT

Scarica il bando completo

Requisiti di ammissione

Per accedere al concorso oltre ai requisiti generici richiesti per i concorsi pubblici i candidati devono possedere i seguenti requisiti specifici:

per il profilo di Esperti ICT

  • laurea magistrale/specialistica o diploma di laurea vecchio ordinamento o equipollente in ingegneria delle telecomunicazioni;  ingegneria  elettronica, ingegneria informatica; ingegneria gestionale; informatica; matematica;  fisica; scienze dell’informazione; statistica; altra laurea a esso equiparata o equipollente

per il profilo di Assistenti ICT

  • diploma di scuola secondaria di secondo grado

Per entrambi i profili è richiesta l’idoneità fisica alle mansioni, ossia l’integrità e la piena funzionalità degli arti superiori e dell’apparato oculo-visivo (limitatamente con correzione).

Domande di partecipazione

La domanda deve essere presentata entro le ore 16:00 del 3 agosto 2017 (ora italiana), utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul sito internet della Banca d’Italia.

La Banca d’Italia raccomanda vivamente di non ridursi all’ultimo momento, indicando esplicitamente nell’articolo 2 del bando “di formalizzare per tempo la propria candidatura, tenuto anche conto del tempo necessario per completare l’iter di registrazione” proprio per evitare un’eccessiva concentrazione nell’accesso all’applicazione informatica in prossimità del termine di scadenza.

Prove d’esame

È previsto lo svolgimento di diverse fasi selettive volte a verificare le competenze professionali dei profili richiesti. La Banca d’Italia per il profilo di Assistenti può procedere allo svolgimento di una preselezione per titoli, in caso di numero di domande superiore a 1200. Sono previste due prove concorsuali per entrambi i profili di Assistenti ed Esperti:

  • prova scritta, consistente in 2 o 3 elaborati a scelta del candidato da un insieme di 8 tracce proposte dalle commissioni sul programma d’esame e una prova in lingua inglese scritta su argomenti di attualità sociale ed economica. Durata complessiva della prova: 5 ore.
  • prova orale che consiste in un colloquio sulle materie indicate nei programmi d’esame e  in  una conversazione  in  lingua inglese; possono inoltre formare  oggetto  di  colloquio  l’argomento della tesi di laurea e le esperienze professionali maturate.

Per la prova in lingua inglese esercitati con i quesiti e brani audio mp3 per la comprehension con il volume specifico

Calendario delle prove

Il 22 gennaio 2018, alle ore 16,00 presso il Mediolanum Forum, via G. Di  Vittorio n. 6  – Assag  (Milano) si svolgerà  la prova scritta del concorso (avviso pubblicato in Gazzetta Ufficiale – Serie Concorsi n. 86 del 10 novembre 2017).
Resta aggiornato sui principali concorsi in atto col nostro calendario delle scadenze.

 

Commenta con Facebook

Di più sull'autore

Da assistente di redazione a un più alto profilo di responsabile editoriale, ho accresciuto le mie competenze gestendo diversi ambiti e settori dell’editoria.

Potrebbe interessarti:

Concorsi 178 posti al Comune di Milano: il diario delle…

Con tre avvisi pubblicati in Gazzetta Ufficiale serie Concorsi del 3 marzo 2017 – n. 17, sono state indette selezioni pubbliche per vari profili ...

Maxi concorso per 250 Funzionari amministrativi nel Ministero dell’Interno

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale serie concorsi del 2 maggio 2017, n. 33 il concorso pubblico per titoli ed esami, per ...

Concorso Banca d’Italia: si assumono 30 Vice assistenti

Per coprire i futuri fabbisogni di personale, in particolare quelli che si registreranno a partire dal 2018, la Banca d’Italia ...

COMMENTA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi