Concorso a cattedra ordinario infanzia e primaria 2020: ecco la bozza del decreto

Ecco tutte le notizie sul prossimo concorso nella scuola

È stata diffusa la bozza del bando che il Ministero dell’Istruzione ha inviato al CSPI per l’avvio del Concorso a Cattedra Ordinario 2020 per la scuola dell’infanzia e la scuola primaria per i posti comuni e di sostengo.

SCARICA LA BOZZA DEL BANDO

Quali sono i requisiti per partecipare al Concorso a cattedra infanzia e primaria 2020? Come e quando presentare la candidatura? In cosa consistono le prove e come prepararsi?
Tutte le informazioni in questa guida pratica al Concorso a Cattedra Ordinario 2020 Infanzia e Primaria alla luce della bozza del bando ufficiale.

Quanti sono i posti disponibili?

Il numero di posti complessivi per il biennio 2020/2021 – 2021/2022 sarà reso noto con la pubblicazione del bando ufficiale.

Chi può partecipare al Concorso Ordinario infanzia e primaria?

Per partecipare al concorso ordinario nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria ai candidati sono richiesti i requisiti generali per la partecipazione ai concorsi pubblici e requisiti specifici per i posti comuni e di sostegno.

Requisiti per i posti comuni

  • laurea in Scienze della formazione primaria oppure titolo di studio conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002, al termine dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale, iniziati entro l’anno scolastico 1997-1998 aventi valore di abilitazione ivi incluso il titolo di diploma di sperimentazione ad indirizzo linguistico di cui alla Circolare Ministeriale 11 febbraio 1991, n. 27;
  • solo per infanzia vale anche il diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 al termine dei corsi triennali  iniziati entro l’anno scolastico 1997-1998
  • analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto dal MIUR

Requisiti per i posti di sostegno

Per i posti di sostegno è necessario essere in possesso, oltre ad uno dei titoli validi per i posti comuni, anche del titolo di specializzazione sul sostegno conseguito ai sensi della normativa vigente o di analogo titolo di specializzazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia.

È necessario possedere i requisiti entro la data di scadenza della presentazione delle domande di partecipazione.

Per la partecipazione al concorso non sono richiesti i 24 CFU in discipline  antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche (richiesti solo ai laureati per l’accesso al concorso della secondaria), né requisiti di servizio di insegnamento.

Come presentare la domanda di partecipazione?

I candidati possono presentare la propria candidatura in un’unica regione per una o più procedure concorsuali (posti comuni o posti di sostegno) se in possesso dei requisiti specifici.

La domanda va presentata entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale – Serie Concorsi attraverso la piattaforma polis. Per la partecipazione al concorso è dovuto un contributo di segreteria pari a 10 euro.

È possibile presentare le domande entro il trentesimo giorno dalla pubblicazione del bando in Gazzetta ufficiale – Serie Concorsi tramite Istanze Online (POLIS).

Per l’iscrizione al concorso è necessario possedere le credenziali SPID – Scopri come ottenere le credenziali SPID

Le prove del concorso a cattedra ordinario infanzia e primaria

Il concorso a cattedra ordinario infanzia e primaria 2020 si articola in:

  • prova preselettiva (eventuale, in caso di elevato numero di candidature)
  • prova scritta
  • prova orale
  • valutazione titoli

La prova preselettiva

La prova preselettiva, computer based, prevede 50 quesiti a risposta multipla con 4 opzioni di risposta di cui:

  • 20 domande di logica
  • 20 domande sulla comprensione del testo
  • 10 domande sulla normativa scolastica

La prova ha una durata di 50 minuti. Ogni risposta corretta vale un punto, le risposte errate o non date valgono zero punti

Per la prova preselettiva sarà pubblicata una banca dati?

I quesiti saranno estratti da una banca dati ufficiale pubblicata sul sito del MIUR 20 giorni prima della prova.

La prova scritta

La prova scritta del concorso a cattedra ordinario per la scuola dell’infanzia e la scuola primaria consiste in:

  • due quesiti a risposta aperta che prevedono la trattazione articolata di tematiche disciplinari, culturali e professionali, volti all’accertamento delle conoscenze e competenze didattico-metodologiche in relazione alle discipline oggetto di insegnamento;
  • per i posti di sostegno due quesiti a risposta aperta sulle metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di disabilità.
  • un quesito in otto domande a risposta chiusa di comprensione di lingua inglese, almeno di livello B2 (sia per i posti comuni che di sostegno).

La prova orale

La prova orale consiste in un colloquio di massimo 30 minuti finalizzato alla valutazione delle competenze del candidato nelle attività di comprensione e conversazione in lingua inglese di livello B2, padronanza discipline e capacità di progettazione didattica efficace, con riferimento anche alle tecnologie informatiche e comunicazione.

Per sostegno, la competenza del candidato nelle attività di sostegno all’alunno.

Per consultare i programmi d’esame scarica il DM 327 del 9 aprile 2019

Come prepararsi alle prove d’esame del concorso ordinario infanzia e primaria 2020

Per una preparazione efficace alle prove d’esame consulta il catalogo completo

Ecco, nel dettaglio i volumi da studiare per ciascuna prova

Cosa studiare per la preselezione

Preparati alla prova preselettiva con: Volume Unico per la scuola dell’infanzia e Scuola primariaAvvertenze generali 2020 + Manuale per la prova preselettiva
I volumi sono disponibili anche in kit completo

Vuoi esercitarti gratis alla prova preselettiva?

Cattura

Cosa studiare per la prova scritta

Preparati alla prova scritta con: Volume Unico per la scuola dell’infanzia e Scuola primaria +  Avvertenze generali 2020 + Manuale per la prova scritta + La prova di inglese

Cosa studiare per la prova orale

Preparati alla prova scritta con: Volume Unico per la scuola dell’infanzia e Scuola primaria +  Avvertenze generali 2020 + La prova di inglese

Cosa studiare per i posti di sostegno

 

Commenta con Facebook

Di più sull'autore

Una vita tra libri, riviste e web per professione e per diletto... la domanda è: esiste una linea di confine?

COMMENTA