Concorso a cattedra ordinario 2020 scuola secondaria: pubblicata la bozza del decreto

Ecco tutte le notizie sul prossimo concorso nella scuola

È stata diffusa la bozza del bando che il Ministero dell’Istruzione ha inviato al CSPI per l’avvio del Concorso a Cattedra Ordinario 2020 per la secondaria per i posti comuni e di sostengo.

SCARICA LA BOZZA DEL BANDO

Quali sono i requisiti per partecipare al Concorso a cattedra ordinario 2020 scuola secondaria? Come e quando presentare la candidatura? In cosa consistono le prove e come prepararsi?
Tutte le informazioni in questa guida pratica al Concorso a cattedra ordinario 2020 scuola secondaria alla luce della bozza del bando ufficiale.

I posti disponibili

I posti (comuni e di sostegno) saranno circa 24.000 mila per il concorso ordinario scuola secondaria. Non è ancora nota la distribuzione per classe di concorso e regione.

Concorso a cattedra ordinario 2020 scuola secondaria: requisiti

Al concorso a cattedra ordinario 2020 scuola secondaria possono partecipare i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • abilitazione specifica sulla classe di concorso oppure laurea (magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso) e 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.
  • abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente

Per i posti di insegnante tecnico-pratico (ITP) è richiesto (sino al 2024/25) il diploma di accesso alla classe della scuola secondaria superiore (tabella B del DPR 19/2016 modificato dal Decreto n. 259/2017).

Per i posti di sostegno sono richiesti gli stessi requisiti più il titolo di specializzazione su sostegno.

Potrebbe interessarti anche Cosa sono i 24 CFU e come ottenerli

E per la valutazione dei titoli?

Per la bozza della valutazione dei titoli consulta l’Allegato C

Domande di partecipazione: termini e modalità di invio

È possibile presentare le domande entro il trentesimo giorno dalla pubblicazione del bando in Gazzetta ufficiale – Serie Concorsi tramite Istanze Online (POLIS).

Per l’iscrizione al concorso è necessario possedere le credenziali SPID – Scopri come ottenere le credenziali SPID

Concorso a cattedra ordinario 2020 scuola secondaria: le prove

Il concorso prevede prove specifiche per i posti comuni e di sostegno.

Indistinta è l’eventuale prova preselettiva, volta all’accertamento delle capacità logiche, di comprensione del testo, di conoscenza della normativa scolastica e della conoscenza della lingua inglese almeno al livello B2. La prova è computer based.

Per i posti comuni sono previste le seguenti prove:

  • prima prova scritta: da 1 a 3 quesiti a risposta aperta per la valutazione del grado di conoscenze e competenze del candidato sulle discipline della classe di concorso. Nel caso di classi di concorso riguardanti le lingue e culture straniere, la prova deve essere prodotta nella lingua prescelta.
    La prova ha una durata di 120 minuti
  • seconda prova scritta: due quesiti a risposta aperta volti a valutare il grado delle conoscenze e competenze del candidato sulle discipline antropo-psico-pedagogiche e sulle metodologie e tecnologie didattiche.
    La prova ha una durata di 60 minuti.
  • prova orale: colloquio per la valutazione del grado delle conoscenze e competenze del candidato nelle discipline facenti parte della classe di concorso, di verificare la conoscenza di una lingua straniera europea almeno al livello B2 del quadro comune europeo, nonché il possesso di adeguate competenze didattiche nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.
    La prova orale comprende anche quella pratica, ove gli insegnamenti lo richiedano.

Per i posti di sostegno sono previste le seguenti prove:

  • prova scritta: distinta per scuola secondaria di primo e di secondo grado, prevede due quesiti a risposta aperta sulle metodologie didattiche da applicare alle diverse tipologie di disabilità
    La prova ha una durata di 120 minuti
  • prova orale: colloquio per la valutazione del grado delle conoscenze e competenze del candidato nelle attività di sostegno all’alunno con disabilità volte alla definizione di ambienti di apprendimento, alla progettazione didattica e curricolare per garantire l’inclusione e il raggiungimento di obiettivi adeguati alle potenzialità e alle differenti tipologie di disabilità, anche mediante l’impiego delle TIC e accerta la capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese.

I programmi d’esame sono disponibili nell’Allegato A

Come prepararsi alle prove d’esame del concorso a cattedra ordinario 2020 scuola secondaria

Per una preparazione efficace alle prove d’esame consulta il catalogo completo e seleziona la tua classe di concorso

Ecco, nel dettaglio i volumi da studiare per ciascuna prova

Cosa studiare per la preselezione

Preparati alla prova preselettiva con: Avvertenze generali 2020 + 24 CFU + Manuali disciplinari per la tua classe + (in arrivo il manuale di logica e normativa scolastica)

Vuoi esercitarti gratis alla prova preselettiva?

 

ordinario-prova-test

Cosa studiare per le prove scritte

 

Per una preparazione completa alle prove scritte consulta il catalogo selezionando la tua classe di concorso

Cosa studiare per la prova orale

Preparati alla prova orale con il manuale specifico con modelli di lezione simulata
Per la conoscenza delle lingue straniere consulta i manuali di inglese e francese

Cosa studiare per il sostegno didattico

Per una preparazione efficace al concorso a cattedra scuola secondaria per i posti di sostegno, consulta il manuale specifico

 

 

 

 

Commenta con Facebook

Di più sull'autore

Una vita tra libri, riviste e web per professione e per diletto... la domanda è: esiste una linea di confine?

Potrebbe interessarti:

Concorsi scuola 2019: cosa sono i 24 CFU necessari per…

Il Decreto legislativo 59/2017, nel delineare il nuovo reclutamento dei docenti della scuola secondaria, ha previsto che gli aspiranti professori ...

COMMENTA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi