Come diventare Dirigenti Scolastici, guida ai concorsi

La nostra guida pratica al Concorso Dirigenti Scolastici

Il Dirigente Scolastico è una figura professionale che ha acquisito maggiore autonomia in seguito alla riforma della scuola, diventando un vero e proprio manager che, all’interno dell’istituto scolastico, svolge compiti di direzione, gestione, organizzazione e coordinamento.

Il Dirigente Scolastico ha diverse responsabilità tra cui:

  • La gestione delle risorse finanziarie e strumentali
  • La valutazione dei risultati del servizio
  • La valorizzazione delle risorse umane

Per diventare Dirigenti Scolastici è necessario accedere al corso-concorso pubblico.
Ecco, nel dettaglio le fasi del nuovo Concorso per Dirigenti scolastici 2016, alla luce degli aggiornamenti introdotti dall’ultimo schema di decreto trasmesso il 14 giugno dal Ministro al CSPI.

Per le novità comunicate dal Ministero sul nuovo concorso per Dirigenti scolastici 2016 consulta il nostro articolo Concorso Dirigenti scolastici 2016: pronto il regolamento, bando in autunno

Requisiti di accesso

Possono accedere al concorso i docenti delle scuole statali di ogni ordine e grado con contratto a tempo indeterminato in possesso dei seguenti requisiti:

  • diploma di laurea magistrale, specialistica o vecchio ordinamento
  • diploma accademico di II livello o di vecchio ordinamento congiunto con diploma di scuola secondaria superiore
  • servizio prestato presso istituzioni scolastiche nazionale non inferiore a 60 mesi (5 anni), anche non continuativi e a tempo determinato

Una quota del 5% dei posti banditi è riservata ai soggetti vincitori collocati in graduatorie annullate in sede giurisdizionale, con contenzioso pendente e ulteriori riservatari indicati nell’Art. 1, comma 2-ter. inserito dalla Legge 5-6-2014, n. 87

Le fasi concorsuali

Il corso-concorso Dirigenti scolastici si articola nelle seguenti fasi:

  • eventuale prova preselettiva
  • concorso di ammissione al corso di formazione dirigenziale (1 prova scritta, 1 prova orale)
  • corso di formazione dirigenziale e tirocinio (8 mesi totali)

1° Fase: la prova preselettiva (eventuale)

Tale prova si svolgerà nel caso il numero dei candidati superi 3 volte i posti disponibili a livello nazionale. Il test comprende 50 quesiti a risposta multipla basati sulle materie della prova scritta.
L’eventuale prova avrà luogo presso le sedi individuate dagli USR (eventualmente anche in più sessioni) e si svolgerà attraverso l’utilizzo di strumenti informatici

Esercitati gratis col nostro software di simulazione basato sulla banca dati ufficiale dell’ultimo concorso.


2° Fase: 1 prova scritta, 1 prova orale

La prova scritta consiste in 5 domande a risposta aperta basate sulle seguenti materie:

  1. normativa su istruzione ed educazione scolastica;
  2. modalità di conduzione delle organizzazioni complesse, con particolare riferimento alle istituzioni scolastiche;
  3. organizzazione degli ambienti di apprendimento, in particolare innovazione digitale e della didattica;
  4. organizzazione del lavoro e gestione del personale scolastico
  5. valutazione e autovalutazione del personale, degli apprendimenti, dei sistemi e dei processi scolastici;
  6. diritto civile e amministrativo, in particolare obbligazioni giuridiche e responsabilità del dirigente;
  7. contabilità di Stato (programmazione e gestione finanziaria di istituzioni scolastiche e aziende speciali);
  8. sistemi educativi dei Paesi dell’U.E

Delle cinque domande una è in lingua straniera (a scelta tra inglese, francese, tedesco e spagnolo) indicata dal candidato – a pena di esclusione – nell’istanza di partecipazione. Tale domanda è finalizzata alla verifica del livello B2 del CEF e verterà sulle materie indicate nei punti 2, 3 o 8.

La prova orale consiste in:

  • un colloquio sulle materie d’esame della prova scritta tramite la verifica della capacità del candidato di risolvere un caso riguardante la funzione di dirigente scolastico;
  • una verifica delle conoscenze informatiche con riguardo all’utilizzo del personal computer e dei software applicativi più diffusi;
  • una verifica della conoscenza della lingua straniera prescelta dal candidato attraverso la lettura e la traduzione di un testo scelto dalla commissione e conversazione in lingua.
Per approfondire le materie d’esame accedi alle Videolezioni Edises


3° Fase: Corso di formazione generale e tirocinio

Il corso di formazione può essere organizzato a livello regionale e comprende 4 mesi di formazione generale, di cui 2 mesi eventualmente erogabili a distanza.
Superato con profitto il corso si accede al tirocinio della durata di 4 mesi presso istituzioni scolastiche individuate dagli USR.
Al termine del tirocinio i candidati svolgono un colloquio finale: chi lo supera risulterà vincitore del concorso e sarà inserito nella graduatoria generale di merito.

Vincitori del concorso e graduatoria generale di merito

La graduatoria di merito è approvata con Decreto del Direttore Generale e pubblicata sul sito del Ministero con avviso in Gazzetta Ufficiale.
La collocazione dei vincitori avviene in base all’ordine della graduatoria (che ha validità fino alla pubblicazione di una nuova graduatoria) in base alle preferenze espresse dai vincitori all’atto dello scorrimento della stessa.

I vincitori sono invitati dall’USR a sottoscrivere il contratto di lavoro sulla base del CCNL relativo alla Dirigenza scolastica.
Ricordiamo che, a pena di esclusione, la Regione di preferenza per lo svolgimento del tirocinio va indicata nell’istanza di partecipazione.

Scarica lo schema di decreto del bando

Nuovo concorso Dirigenti Scolastici: dove studiare

Per la preparazione al concorso consulta l’offerta completa Edises
In particolare consigliamo il Kit concorso per Dirigenti scolastici che comprende:

nuovo-concorso-dirigenti-scolastici

  • la nuova edizione del Manuale del concorso per dirigente scolastico Vol. 1 (di G. Mariani)
  • il Manuale Vol. 2 – Competenze socio-pedagogiche (di E. Barbuto)
  • i test del concorso per Dirigente Scolastico
  • informatica nel concorso per Dirigente Scolastico
  • inglese nel concorso per Dirigente Scolastico (in omaggio)

 

 

Commenta con Facebook

Di più sull'autore

Potrebbe interessarti:

Concorso Dirigenti scolastici 2016: rimandata in autunno la pubblicazione del…

Il Concorso Dirigenti Scolastici ha subito ad oggi continui slittamenti, rivisitazioni delle normative in seguito a interrogazioni parlamentari, variazioni sulle modalità ...

COMMENTA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi